Tutto AS Roma

CHAMPIONS LEAGUE Ufficiale: la VAR dagli ottavi

(ansa) “Siamo pronti ad utilizzare il Var prima di quanto avessimo previsto, e siamo convinti che sarà un beneficio per le nostre competizioni”. Così il presidente dell’Uefa Aleksander Ceferin da Dublino dopo che l’Esecutivo ha dato il via libera alla video-assistenza agli arbitri in Champions, a partire dagli ottavi di finale di questa stagione calcistica. “Per gli arbitri sarà certamente un aiuto – dice ancora Ceferin – e ci permetterà di ridurre il numero delle decisioni sbagliate”. L’Esecutivo Uefa ha deliberato l’utilizzo della Var anche nella finale di Europa League e nella Final Four della Nations League.


(La Gazzetta dello Sport) Ora è ufficiale: l’Esecutivo Uefa ha detto sì alla Var. La Video Assistant Referee entrerà in vigore dagli ottavi della Champions League di questa edizione: la decisione è arrivata oggi a Dublino dal comitato esecutivo dell’Uefa. Insomma, alla fine ha prevalso il pragmatismo: al sorteggio di Montecarlo il presidente Ceferin aveva annunciato la moviola in campo dalla stagione 2019/2020. A settembre c’era stato un altro “no”, ma adesso è cambiato tutto. Tanto che la tecnologia sarà introdotta anche nell’Europeo Under 21 in programma in Italia nel mese di giugno.

TUTTO PRONTO — Gli arbitri d’altronde sono pronti da tempo visto che negli ottavi sarà impiegata quella dozzina di fischietti top abituati alla Var sia nei campionati nazionali sia al Mondiale. “Siamo pronti ad utilizzare il Var prima di quanto avessimo previsto – ha commentato il presidente dell’Uefa Aleksander Ceferin subito dopo il via libera arrivato dall’Esecutivo -. Per gli arbitri sarà certamente un aiuto e ci permetterà di ridurre il numero delle decisioni sbagliate”. L’Esecutivo Uefa ha deliberato l’utilizzo della Var anche nella finale di Europa League e nella Final Four della Nations League.

Commenti

commenti