Tutto AS Roma

I PROTAGONISTI GIALLOROSSI Strootman: la ‘lavatrice’ – Voto 6,5 (8ª PUNTATA)

Da cinque anni nella rosa della Roma, Kevin Strootman è stato un pilastro del centrocampo della squadra di Eusebio Di Francesco. Nato a Ridderkerk, Olanda, il 13 febbraio 1990, nel 2007 si trasferisce nelle giovanili dello Sparta Rotterdam e nel gennaio 2008 fa il suo esordio nella massima divisione olandese. Dopo la retrocessione nella stagione 2009-2010, si trasferisce all’Utrecht nel mercato di gennaio 2011. Pochi mesi dopo viene ceduto al PSV Eindhoven 4,5 milioni. Con la maglia biancorossa conquista la Coppa dei Paesi Bassi nella stagione 2011/2012 e la Supercoppa in avvio dell’anno successivo. Termina la sua avventura dopo due stagioni totalizzando 84 presenze e 12 reti.

Viene acquistato dalla Roma nell’estate del 2013 per 20 milioni. Fa l’esordio in maglia giallorossa l’1 settembre 2013 nella vittoria interna contro l’Hellas Verona. Due settimane dopo segna la prima rete a Parma su calcio di rigore. Il 9 marzo 2014 durante la trasferta di campionato a Napoli si infortuna al ginocchio sinistro; la diagnosi: lesione al legamento crociato anteriore con possibile interessamento al menisco. Stagione finita, per un totale di 29 presenze e 6 reti.

Rientra in campo contro il Torino il 9 novembre 2014 subentrando a Keita al 84’. A gennaio è costretto a operarsi per la seconda volta al ginocchio sinistro che lo costringe a stare lontano dal campo per più di un anno. Rientra a febbraio 2016 con la Primavera, nello stesso mese ritrova anche il prato dell’Olimpico al minuto 78 della partita contro il Palermo, vinta 5-0. Nel finale di campionato totalizza 5 presenze fornendo un assist.

La stagione 2016/2017 vede il rientro in pianta stabile di Strootman (APPROFONDIMENTO). Sotto la guida di Spalletti il numero 6 giallorosso scende in campo in 45 occasioni, segnando 6 gol. Al termine del campionato prolunga, fino al 2022, il contratto che lo lega alla Roma. (APPROFONDIMENTO). Con l’arrivo di Eusebio Di Francesco sulla panchina, non cambia l’impiego dell’olandese. In 44 presenze tra campionato e coppe segna una rete, contro la Spal (APPROFONDIMENTO).

Nell’Olanda, dopo aver vestito la maglia orange dall’Under 18 all’Under 21, esordisce con la nazionale maggiore il 9 febbraio 2011, subentrando durante la gara amichevole contro l’Austria. Nel 2012 sotto la guida di Van Gaal diventa il più giovane capitano dell’Olanda. Punto fermo della nazionale fino all’infortunio che lo ha costretto a rinunciare ai mondiali di Brasile 2014, fa il suo ritorno nel 2016 con Blind commissario tecnico. Con la maglia orange ha giocato 41 gare segnando 6 gol.

Strootman diventerà padre nei prossimi mesi; la compagna Thara è in dolce attesa (APPROFONDIMENTO). I due si conoscono dal 2008.

© Tutto AS Roma – Valerio Cucci

Commenti

commenti