Tutto AS Roma

Scintille tra tifosi in trasferta. Arrestato un napoletano (RS Il Tempo)

Come sempre nelle ultime ore, a far salire le gelide temperature inglesi, ci hanno pensato gli animi caldi e accesi dei tifosi. In questo caso quelli del Napoli e della Roma. Teatro della tensione, lo scalo di un aeroporto di Londra, dove all’uscita i primi, i partenopei erano di ritorno da Manchester, mentre i giallorossi erano appena sbarcati e si stavano recando allo Stamford Bridge. I napoletani, secondo diverse testimonianze, erano almeno trenta, mentre i capitolini in netta minoranza, una decina. Le provocazioni iniziati dalla tifoseria azzurra, fortunatamente sono avvenuti solo a livello verbale, anche se le minacce, non troppo velate, erano contestualizzate da chiavi inglesi e cinte sventolate contro i romanisti. Quest’ultimi hanno evitato accuratamente di trovarsi faccia a faccia con gli ultrà del Napoli e hanno così proseguito in sicurezza il loro percorso. E nonostante le forze dell’ordine non abbiano ancora confermato l’incrocio tra tifoserie, dalla Questura di Napoli, si è saputo di un arresto a carico di un tifoso napoletano, avvenuto però in un altro momento e non nelle adiacenze dello stadio, ma in un bar del posto, sempre per futili motivi.

Commenti

commenti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi