Tutto AS Roma

Scintille tra tifosi in trasferta. Arrestato un napoletano (RS Il Tempo)

Come sempre nelle ultime ore, a far salire le gelide temperature inglesi, ci hanno pensato gli animi caldi e accesi dei tifosi. In questo caso quelli del Napoli e della Roma. Teatro della tensione, lo scalo di un aeroporto di Londra, dove all’uscita i primi, i partenopei erano di ritorno da Manchester, mentre i giallorossi erano appena sbarcati e si stavano recando allo Stamford Bridge. I napoletani, secondo diverse testimonianze, erano almeno trenta, mentre i capitolini in netta minoranza, una decina. Le provocazioni iniziati dalla tifoseria azzurra, fortunatamente sono avvenuti solo a livello verbale, anche se le minacce, non troppo velate, erano contestualizzate da chiavi inglesi e cinte sventolate contro i romanisti. Quest’ultimi hanno evitato accuratamente di trovarsi faccia a faccia con gli ultrà del Napoli e hanno così proseguito in sicurezza il loro percorso. E nonostante le forze dell’ordine non abbiano ancora confermato l’incrocio tra tifoserie, dalla Questura di Napoli, si è saputo di un arresto a carico di un tifoso napoletano, avvenuto però in un altro momento e non nelle adiacenze dello stadio, ma in un bar del posto, sempre per futili motivi.

Commenti

commenti