Alla fiera dei prestiti. Smalling, Sanchez e Kulusevski: è già l’ora delle grandi manovre

0
43

(…) La fiera dei prestiti in questo scorcio di A ci ha offerto tante storie a volte sorprendenti ma con un denominatore comune: le scommesse a pochi soldi. Il bello è che qualcuno ci azzecca. Dejan Kulusevski è l’emblema del successo. Lo svedese ha scelto Parma per una maglia da titolare e ora mezza Europa è in pista per lui (…). Intanto l’Atalanta seleziona gli acquirenti con richieste vicine ai 40 milioni di euro (…).

Dando per scontati il riscatto di Sensi e quello obbligato di Barella (…) in casa nerazzurra dovranno essere fatte valutazioni importanti su Alexis Sanchez: in estate tornerà allo United? (…). Nainggolan? Anche Radja è di transito in Sardegna, così il suo futuro è da scrivere. I vertici interisti seguono anche il portiere Radu (…). Viene monitorato il centravanti Pinamonti su cui l’Inter ha una prelazione morale. Infine a Verona il 18enne Salcedo sta bruciando le tappe.

Anche la Roma ha costruito la sua campagna acquisti estiva su questa formula. Dando per scontate le conferme di Mancini (13 milioni) e di Veretout (16), sono sotto esame le posizioni di Kalinic e dell’infortunato Zappacosta. Al contrario a Trigoria non vedono l’ora di trovare un’intesa con lo United per il convincente Smalling: per lui non ci sono diritti, la trattativa, insomma, è tutta da fare. In un limbo è anche Mkhitaryan, visto che con l’Arsenal non sono stati concordati passi per la prossima stagione e l’armeno (causa infortunio) sinora ha fatto soltanto intravedere il suo talento.

Almeno in questa specialità la Juventus si muove sotto traccia. Il difensore argentino Romero(Genoa) a fine stagione dovrebbe sbarcare a Torino, questo campionato vale per lui come una laurea. Anche Luca Pellegrini a Cagliari è tesserato solo per questa stagione e spera di meritare il ritorno alla base (…).

FONTE: La Gazzetta dello Sport

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui