Contro il Verona, Eusebio Di Francesco ha «scoperto» il turnover. Cinque uomini nuovi – Florenzi, Fazio, Pellegrini, Cengiz e El Shaarawy – rispetto alla formazione che aveva affrontato martedì scorso l’Atletico Madrid. Con altre due partite in meno di una settimana (Benevento dopodomani e Udinese sabato), il tecnico proseguirà con le rotazioni. È più che probabile che contro i campani possano tornare titolari Bruno Peres, Juan Jesus, Strootman, Defrel e Perotti. E che magari possa trovare spazio per la prima volta anche Gonalons, ancora in attesa dell’esordio. Con quasi tutta la rosa a disposizione, il tecnico romanista ha molte soluzioni e non è detto che, soprattutto in avanti, in attesa di Schick che è ancora in ritardo di condizione, non possa provare delle «accoppiate» alternative, come ad esempio la presenza contemporanea del giovane Cengiz, tra i migliori sabato sera, e Perotti al fianco di Edin Dzeko, che per il momento resta tra gli intoccabili insieme ad Alisson, Kolarov, Manolas, De Rossi e Nainggolan.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui