AMAZON SPECIAL OFFERT

4 dicembre 1983: Juventus-Roma. La squadra giallorossa, con lo scudetto al petto, è in svantaggio, quasi agli sgoccioli della partita; 2 a 1 per la squadra di Trapattoni ma all’89’, in una “leggendaria” rovesciata su cross di Odoacre Chierico, Roberto Pruzzo, al centro dell’area, pareggia le sorti dell’incontro. La Juventus era andata in vantaggio con Penzo dopo che Platini aveva pareggiato il gol iniziale di Bruno Conti. La Roma celebra, appunto, quel gol, quella rovesciata che rimase nella storia della società.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui