ROMA CARES Zaniolo, Mkhitaryan e Antonucci a Tor Bella Monaca: L’ex Inter: “Ora come ora sto bene qui e non vedo il motivo di cambiare”

0
145

Questo pomeriggio Nicolò Zaniolo, Mirko Antonucci ed Henrik Mkhitaryam hanno incontrato i bambini della Parrocchia di Santa Maria Madre del Redentore a Tor Bella Monaca. Un’importante iniziativa per avvicinare i piccoli tifosi al mondo del calcio, insegnando i valori dello sport e del rispetto reciproco. I giocatori dopo aver firmato tanti autografi e scattato selfie, hanno risposto alle domande dei piccoli tifosi.

Chi è il più veloce in squadra?
Mkhitaryan: “Per me loro due (Antonucci e Zaniolo)”
Antonucci: “Kluivert”
Zaniolo: “Kluivert e Under”

Come fate a fare tutti quei gol?
Mkhitaryan: “Il gol non lo segna solo uno, è tutta la squadra che lavora per il gol”
Antonucci: “Bisogna crederci sempre”
Zaniolo: “A volte è fortuna altre è bravura, basta fare gol”

Quanto lo considerate alto il vostro valore del cartellino?
Mkhitaryan: “Le cose belle non hanno un valore”
Antonucci: “Io mi darei più di Zaniolo, 5 milioni e uno ”
Zaniolo: “Non siamo noi a valutarlo, sono i mister e i dirigenti. Dai dire 5 milioni”

Come fate a essere così bravi?
Mkhitaryan: “Dovete credere in voi stessi e lavorare sempre ogni giorno”
Antonucci: “Non smettendo mai di lavorare”

Chi è il più veloce in squadra?
Mkhitaryan: “Per me loro due (Antonucci e Zaniolo)”
Antonucci: “Kluivert”
Zaniolo: “Kluivert e Under”

Come fate a fare tutti quei gol?
Mkhitaryan: “Il gol non lo segna solo uno, è tutta la squadra che lavora per il gol”
Antonucci: “Bisogna crederci sempre”
Zaniolo: “A volte è fortuna, altre è bravura, basta fare gol”

Quanto lo considerate alto il vostro valore del cartellino?
Mkhitaryan: “Le cose belle non hanno un valore”
Antonucci: “Io mi darei più di Zaniolo, 5 milioni e uno”
Zaniolo: “Non siamo noi a valutarlo, sono i mister e i dirigenti. Dai direi 5 milioni”

Come fate a essere così bravi?
Mkhitaryan: “Dovete credere in voi stessi e lavorare sempre ogni giorno”
Antonucci: “Non smettendo mai di lavorare”
Zaniolo: “Miglioriamo sempre in allenamento, ci aiuta molto”

Perché non gioca Florenzi?
Mkhitaryan: “Ogni giocatore vorrebbe giocare sempre. A volte c’è bisogno di riposare”
Antonucci: “Arriverà il suo momento. Non siamo noi a fare le scelte”
Zaniolo: “Sono scelte del mister, se non lo mette avrà i suoi motivi”

Il vostro giocatore preferito?
Mkhitaryan: “Zidane”
Antonucci: “Neymar”
Zaniolo: “Kakà. Il mio numero di maglia è ispirato a lui”

Quanto è bello giocare allo stadio Olimpico?
Mkhitaryan: “È bello vedere uno stadio pieno. È come un teatro quando è pieno, se ci sono i tifosi è meglio”
Antonucci: “È la cosa più bella che possa capitare a un giocatore”
Zaniolo: “Segnare all’Olimpico è un’emozione indescrivibile e che ha ogni ragazzino. Non dimenticherò mai la doppietta con il Porto”

Cosa volevate fare da piccoli? Chi tifavate?
Mkhitaryan: “Tifavo Arsenal, ma ora sono della Roma”
Antonucci: “Sognavo di fare questo. Quando smetti di sognare avrai perso una parte di te. Ho sempre tifato Roma”
Zaniolo: “Da bambino pensavo a divertirmi e basta. In carriera ho avuto più delusioni che gioie, ma bisogna sempre crederci. Da piccolo simpatizzavo Juve, ora tifo Roma”

Com’è giocare contro Messi?
Mkhitaryan: “Ho giocato al Cam Nou e contro Messi, lui è un alieno. È stato difficile per me affrontarlo ma lo è stato anche per il Barca quando è venuto all’Olimpico”
Antonucci: “Non ci ho mai giocato contro. Giocare all’Olimpico e la più grande soddisfazione che potevo togliermi”
Zaniolo: “Mai giocato con il Barcellona. Ti riempie l’orgoglio giocare all’Olimpico. Ringrazio i tifosi che ci stanno supportando”

Cambieresti squadra oggi?
Zaniolo: “Ora come ora sto bene qui e non vedo perché cambiare”

Perché hai scelto la Roma?
Mkhitaryan: “Prima di venire qui non capivo il contesto. Sono molto orgoglioso di farne parte”

Come ti sentiresti se dovessi lasciare Roma?
Zaniolo: “Sarei molto triste perché è una città e una società che mi ha dato tanto. Ora non ci voglio pensare, sono felice qui”.

Su Fonseca…
Zaniolo: “È un grande mister, è diretto e dice le cose in faccia. È il mister giusto per noi”.

FONTE: Il Corriere dello Sport – J. Aliprandi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui