AMAZON SPECIAL OFFERT

«Con i soldi di Alisson andremo a rinforzare un paio di ruoli». Tra le (molte) cose detta da James Pallotta alla radio americana Sirius XM, c’è anche questa indicazione di mercato. I ruoli a cui fa riferimento il presidente della Roma sono facilmente individuabili: un centrocampista e un esterno destro, possibilmente di piede mancino. Anche sui nomi si comincia a stringere il cerchio. Dopo la beffa Malcom, infatti, Monchi non molla l’idea di acquistare un calciatore giovane ma di sicuro talento in attacco: oltre ai soliti noti, piacciono (tanto) David Neres dell’Ajax e Leon Bailey del Bayer Leverkusen. (…) Sarà importante la spinta dei calciatori a cambiare maglia, per guadagnare di più e giocare la Champions. In questo senso nelle ultime ore Bailey, sul quale ha messo gli occhi anche il Chelsea, ha fatto qualche passo in avanti. «La Roma? – le parole del suo agente – La cosa migliore per Leon è che io non parli, ma in questi giorni abbiamo ricevuto molte richieste. Il futuro di Leon e di suo fratello (Kyle, l’ultima stagione giocata con i St. Andrews, squadra maltese, ndr) si conoscerà presto». (…) Per il colpo a centrocampo, invece, tutto dipende da Gonalons. Per il francese sono arrivate due offerte dalla Premier League (Crystal Palace ed Everton), ma lui non è così sicuro di voler lasciare l’Italia. Una sua cessione porterebbe Monchi a stringere per un altro centrale: il favorito è il francese Steven N’Zonzi del Siviglia, che ha una clausola da 35 milioni (più 5 per il papà agente) e ieri si trovava (casualmente?) a Boston. In alternativa Nicolò Barella, valutato dal Cagliari una trentina di milioni, e il messicano Hector Herrera del Porto.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui