(SKY) Cosa non ha funzionato? “E’ difficile da spiegare, nel primo tempo siamo stati troppo lenti con la palla, senza movimento, pur avendo qualche occasione importante. Loro hanno tirato una volta in porta e hanno fatto gol”.

Non è un grosso rischio tenere in panchina il giocatore che segna di più? Non è un rischio perché ci sono altri giocatori forti che possono giocare. Patrik non ha fatto gol ma non era facile, è giovane deve crescere e giocare. Alla fine abbiamo fatto un gol importante, ci teniamo stretti questo punto anche se penso che ne abbiamo persi.”

C’è stato un errore mentale nella preparazione alla partita? “Non lo so, forse sì. Se avessimo vinto nessuno avrebbe detto niente. Giochiamo una partita importantissima, tutti ci abbiamo pensato un po’ ma anche così abbiamo avuto qualche occasione per far gol.”

Al Camp Nou ci sarà una Roma con la faccia cattiva?  “Deve essere così, sennò è difficile.”


(ROMA TVSei entrato, hai pareggiato, un buon momento dal punto di vista personale? “Si, quando fai gol sicuramente è così, ma peccato perché abbiamo perso due punti che alla fine possono essere importanti. Nel primo tempo siamo stati lenti con la palla e sono mancati i movimenti senza palla, loro hanno fatto gol al primo tiro in porta.”

Problemi di testa e pensiero al Barcellona o semplicemente partita più complicata del previsto? “Abbiamo provato fino alla fine, anche dopo l’1-1 ci abbiamo provato. Non abbiamo pareggiato perché pensavamo al Barcellona, se facciamo gol al primo tempo credo che finirebbe 3-0. Ma ogni punto è importante, lo teniamo stretto e andiamo avanti.

Barcellona o semplicemente partita più complicata del previsto? “Abbiamo provato fino alla fine, anche dopo l’1-1 ci abbiamo provato. Non abbiamo pareggiato perché pensavamo al Barcellona, se facciamo gol al primo tempo credo che finirebbe 3-0. Ma ogni punto è importante, lo teniamo stretto e andiamo avanti.”

Come stai in vista di mercoledì? “Sarò pronto, oggi ho giocato solo mezz’ora. Giochiamo tutta una stagione per partite del genere, dobbiamo essere tutti pronti e concentrati. Sappiamo quanto sono forti loro, peccato che Under si sia fatto male e speriamo che per Nainggolan non sia niente di serio.”

Più importante la sfida d’andata o di ritorno col Barcellona?  “Un po’ entrambe, ma penso che la gara più importante sia la prima. Loro al Camp Nou possono fare 5 gol a tutti, dobbiamo stare attenti e concentrati perché sono pericolosissimi. Il mister ci preparerà al meglio.”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui