Dan Friedkin - Photo by Getty Images
AMAZON SPECIAL OFFERT

Per il passaggio di proprietà della Roma da James Pallotta a Dan Friedkin manca sempre meno. La due diligence è stata conclusa, e tutte la parti coinvolte sono convinte che quella appena iniziata possa essere la settimana decisiva per le firme sui precontratti, il cosiddetto “signing”. La strada alla cessione vera e propria invece si materializzerà nell’offerta pubblica d’acquisto (Opa) in Borsa e poi nel passaggio del pacchetto di azioni.

Intanto sul fronte stadio Papalia, l’ex proprietario dei terreni di Tor di Valle, che ha ceduto da tempo a Parnasi, deve essere ancora saldato e così ha fatto sapere come sia pronto «ad un’azione legale» per annullare quella cessione. A marzo il magnate ceco Vitek pagherà i 50 milioni circa pattuiti per avere l’area , attendendo che il Comune decida se autorizzare la costruzione dello stadio. La sensazione è che Unicredit farà da cuscinetto a questa nuova scossa legale che ha rallentato l’iter.

FONTE: La Gazzetta dello Sport

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui