CHAMPIONS LEAGUE Ajax-Juventus: 120 tifosi bianconeri fermati ad Amsterdam

0
86

120 tifosi juventini sono stati fermati ad Amsterdam perché “avevano oggetti non esattamente appropriati per andare ad uno stadio”. E’ quanto ha annunciato il ministro dell’Interno Matteo Salvini in una diretta Facebook chiedendo ai tifosi che si trovano nella capitale olandese per seguire l’incontro tra Ajax e Juve di “tenere la testa sulle spalle”. “Il calcio è bello, lo sport è bello – ha aggiunto – però a mani pulite a volto pulito senza far casino, mi raccomando”.

Fuori dallo stadio Johan Cruijff Arena ci sono stati dei momenti di tensione nel pomeriggio con gli idranti della polizia olandese in azione. L’intervento delle forze dell’ordine (anche a cavallo) è stato reso necessario per il lancio di numerosi fumogeni nei pressi dell’impianto di Amsterdam.

Sul sito del De Telegraaf si legge che i tifosi fermati erano in possesso di fuochi d’artificio, manganelli, spray al peperoncino e un coltello. Sempre secondo quanto riportato dai media olandesi, i tifosi della Juventus sono stati arrestati e trasferiti in autobus in un centro di detenzione.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui