CSKA MOSCA-ROMA Le statistiche e la storia della partita

0
22

La Roma è balzata al primo posto del Gruppo G travolgendo in casa il CSKA Moskva nella terza giornata, e adesso volerà in Russia per la gara di ritorno con la speranza di ottenere un risultato simile.

• Edin Džeko a Roma ha segnato una doppietta nel primo tempo e confezionato l’assist per il 3-0 di Cengiz Ünder dopo cinque minuti nel secondo tempo per la seconda vittoria consecutiva nel girone.

• Questo risultato ha portato il club italiano a sei punti in classifica come il Real Madrid, e a più due sul CSKA fermo a quota quattro. Il Viktoria Plzeň ha invece un solo punto in classifica, e ciò significa che i campioni della Repubblica Ceca non potranno arrivare nelle prime due posizioni in caso di sconfitta e contemporanea vittoria della Roma in Russia – dove i Giallorossi sono imbattuti.


PRECEDENTI

• La Roma ha raccolto quattro punti contro la formazione russa quando le due squadre si sono affrontate nella fase a gironi del 2014/15, vincendo 5-1 in Italia – unica vittoria interna nei quattro incroci tra i due club (prima della terza giornata) – prima di un 1-1 in Russia.

• Nel primo turno di Coppa delle Coppe 1991/92, la Roma si è qualificata per i gol in trasferta grazie alla vittoria dell’andata per 2-1 a Mosca; in quell’occasione i Giallorossi hanno passato il turno nonostante la sconfitta per 1-0 in casa..


STATISTICHE

CSKA Mosca

• Nella prima giornata il CSKA ha rimontato due gol in casa del Plzeň grazie alla rete su rigore di Nikola Vlašić nei minuti di recupero. Il numero 8 del CSKA si è poi ripetuto a Mosca contro il Real Madrid realizzando al secondo minuto la rete della vittoria.

• Per il CSKA questa è la 12esima stagione in UEFA Champions League. Il club di Mosca ha così eguagliato il record russo detenuto in precedenza dal solo Spartak Moskva.

• Nel 2017/18 il CSKA è arrivato terzo dietro Manchester United e Basel nel proprio girone di UEFA Champions League, e ha poi battuto Crvena zvezda e Lyon in UEFA Europa League prima di arrendersi all’Arsenal nei quarti di finale (1-4 trasferta, 2-2 casa).

• Il club russo ha vinto quattro delle otto partite europee giocate in casa nel 2017/18 (P1 S3), ma perso due volte su tre nella fase a gironi.

• Escludendo i preliminari, e nonostante la vittoria sul Real, il CSKA ha vinto appena tre delle ultime 12 partite europee giocate in casa (P4 S5).

• Il CSKA ha perso tre delle ultime cinque partite europee giocate in casa contro avversari italiani (V1 P1), e tutte le sconfitte sono arrivate contro l’Inter – compreso l’ultimo incrocio risalente alla fase a gironi 2011/12 di UEFA Champions League, dove i russi hanno perso 3-2.

Roma

• Dopo aver iniziato il girone con una sconfitta per 3-0 in casa dei detentori del Real Madrid – quinta sconfitta consecutiva europea in trasferta per i Giallorossi – la formazione italiana si è rilanciata battendo 5-0 il Viktoria Plzeň alla seconda giornata – vittoria più ampia della Roma in UEFA Champions League.

• Terza nella Serie A 2017/18, la Roma partecipa alla fase a gironi per l’11esima volta complessiva e la quarta in cinque anni.

• La Roma, seconda nella Coppa dei Campioni 1983/84, ha raggiunto la semifinale della passata stagione arrendendosi solo al Liverpool. I Giallorossi hanno chiuso al primo posto il proprio girone composto da Chelsea e Atlético Madrid, prima di battere Shakhtar Donetsk e Barcelona nella fase a eliminazione diretta – quest’ultima in modo memorabile poiché dopo la sconfitta per 4-1 in trasferta ha vinto 3-0 allo stadio Olimpico.

• La sconfitta a Madrid della prima giornata è stata la quinta consecutiva in trasferte europee. La Roma ha perso tutte e tre le trasferta della passata fase a eliminazione diretta – dove ha subito 11 gol – e ha perso 2-0 in casa dell’Atlético nella quinta giornata.

• La Roma ha vinto un delle sei trasferte della scorsa UEFA Champions League – 2-1 in casa del Qarabağ alla seconda giornata – e ha vinto appena tre volte nelle ultime 18 gare europee giocate fuori casa (P6 S9).

• I Giallorossi tuttavia sono imbattuti in Russia dove hanno vinto le prime tre partite prima di pareggiare 1-1 col CSKA nel 2014.


INCROCI E CURIOSITA’

• Ha giocato in Russia:
Iván Marcano (Rubin Kazan 2012–14)

• Hanno giocato in Italia:
Abel Hernández (Palermo 2009–14)
Hördur Magnússon (Juventus 2010–15, Spezia 2013/14 prestito, Cesena 2014–16 prestito)

• Hanno giocato insieme:
Abel Hernández e Javier Pastore (Palermo 2009–11)

• Compagni di nazionale:
Nikola Vlašić e Ante Ćorić (Croazia)


LE ULTIME

CSKA Mosca

• Il 27 luglio, il CSKA ha battuto il Lokomotiv 1-0 con un gol di Khetag Khosonov ai supplementari e ha vinto la Supercoppa di Russia.

• Fedor Chalov è l’attuale capocannoniere del campionato russo con otto gol in 13 giornate.

• Il 7 ottobre, il CSKA ha interrotto una striscia di nove risultati utili fra tutte le competizioni (V5 P4) perdendo 1-0 in casa contro la Lokomotiv. Da allora ha vinto solo una gara su cinque, perdendone due più una ai rigori (3-0) contro il Tyumen (seconda divisione) il 10 ottobre nei sedicesimi di Coppa di Russia dopo l’1-1 sul campo.

• Il CSKA ha pareggiato 0-0 sul campo della Dinamo Moskva sabato.

• Nikola Vlašić ha segnato cinque gol nelle ultime nove presenze con il CSKA.

• Konstantin Kuchaev (ginocchio) è tornato ad allenarsi ma non è ancora sceso in campo in questa stagione, mentre Khosonov (metаtarso) ha collezionato la prima presenza dal 31 luglio nel 2-0 sull’Anji del 19 ottobre.

• Jaka Bijol è stato indisponibile dal 13 al 28 ottobre per un infortunio muscolare riportato con la nazionale slovena.

• Kristijan Bistrović si è operato alla caviglia il 5 settembre, mentre Viktor Vasin sta ancora recuperando da un infortunio ai legamenti crociati riportato a febbraio. Aleksandr Makarov ha ripreso gli allenamenti dopo aver recuperato da un problema ai crociati.

• Georgi Schennikov (inguine), indisponibile dal 18 agosto, e Abel Hernández, fuori dal 15 settembre per un problema alla coscia, sono entrambi entrati in campo nella ripresa contro la Dinamo.

Roma

• Aleksandar Kolarov ha collezionato la 50esima presenza in UEFA Champions League alla terza giornata.

• Robin Olsen collezionerà la 50esima presenza nelle competizioni UEFA per club nella prossima gara.

• La Roma ha vinto cinque delle ultime otto partite fra tutte le competizioni, perdendone una. I Giallorossi hanno pareggiato 1-1 in casa della Fiorentina sabato grazie al secondo gol stagionale in Serie A di Alessandro Florenzi, che ha già raddoppiato il suo bottino rispetto al 2017/18.

• Edin Džeko ha segnato sei gol nelle ultime sei gare fra tutte le competizioni.

• Finora, la Roma ha subito 14 gol in 11 gare di Serie A; allo stesso punto della scorsa stagione ne aveva subiti cinque.

• Javier Pastore è stato assente per un problema al polpaccio dal 29 settembre al 20 ottobre, quando è entrato dalla panchina contro la SPAL. Tuttavia, ha accusato una ricaduta nella stessa gara e da allora non ha più giocato, anche se sabato è andato in panchina.

• Daniele De Rossi (ginocchio destro) e Kostas Manolas (coscia) si sono infortunati durante l’1-1 contro il Napoli del 28 ottobre; il secondo era in panchina contro la Fiorentina.

• Justin Kluivert non giocava dal 20 ottobre per un infortunio alla coscia subito contro la SPAL, ma è tornato in campo della ripresa a Firenze.

• Diego Perotti non gioca dal 23 settembre, quando si è infortunato al polpaccio nella gara persa 2-0 a Bologna. Rick Karsdorp (coscia) non gioca dal 16 settembre.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui