Da Totti a Fonseca: quando il like sfugge di mano e diventa un caso

0
12

Scoppia di nuovo un “mini caso social” dopo qualche like di troppo non sfuggito all’occhio dei più attenti. Ieri infatti Francesco Totti ha piazzato un “mi piace” sotto un post pubblicato su Instagram da Buffon per celebrare il passaggio del turno in Coppa Italia con conseguente eliminazione della Roma.

Molti tifosi giallorossi sono insorti, tacciando l’ex capitano di tradimento senza pensare alla profonda amicizia che lega i due campioni. La spiegazione potrebbe essere anche un’altra. Da tempo ormai i profili social più seguiti utilizzano dei “bot” che piazzano like strategici in base ad hashtag prefissati, senza valutarne il contenuto.

Differente la vicenda di Fonseca: il tecnico avrebbe infatti messo like ad un commento di un tifoso che invocava la cessione di Florenzi. Il club ha successivamente spiegato come il tecnico sia letteralmente caduto dalle nuvole quando gli è stato spiegato l’accaduto. Probabilmente un social media manager distratto ha messo il “mi piace” al commento incriminato convinto di essere loggato con un altro profilo.

FONTE: Il Messaggero

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui