E’ Florenzi il jolly di Fonseca

0
35

Il suo destino è stato a lungo in bilico, ma a pochi giorni dall’inizio del campionato Florenzi è pronto ad iniziare la sua prima stagione da capitano della Roma. Nelle prime settimane di mercato il suo agente, Alessandro Lucci, sì è mosso alla ricerca di una possibile nuova destinazione, non avendo avuto segnali di incedibilità da parte del neo-ds Petrachi, desideroso di effettuare una profonda rivoluzione all’interno dello spogliatoio giallorosso, senza fare sconti a nessuno. Net corso dei summit del procuratore con quasi tutti i maggiori club europei non si è però arrivati ad alcuna situazione avanzata, con Fonseca che ha pressato il numero 24 per convincerlo a restare nella Capitale.

L’opera del tecnico portoghese ha dato i suoi frutti e Florenzi ha messo da parte qualsiasi voce dì mercato, indossando i panni del leader, mostrandosi inoltre tra i più attivi nell’accogliere i nuovi compagni e nel convincere i giocatori che hanno poi rinnovato il contratto a sposare il progetto Roma. Il suo ruolo sarà ancora una volta quello di terzino destro titolare, ma nella testa dell’allenatore c’è l’idea di sfruttarlo anche come esterno alto a sinistra: Fonseca utilizza ali dal piede invertito, quindi in caso di necessità lo si potrà vedere al posto di uno tra Perotti e Kluivert, che formano la batteria degli esterni sulle fascia sinistra.

In virtù delle sue qualità da jolly e di un avanzamento, in seno alla dirigenza di viale Tolstoj si sta ragionando concretamente sulla possibilità di intavolare una trattativa con il Chelsea per Zappacosta, ai margini del progetto tecnico di Lampard. L‘dea, visto che i blues chiedono 25 milioni per la cessione a titolo definitivo, è quella di provare a prenderlo in prestito con diritto di riscatto, un’operazione che porterebbe all’uscita ci Santon dopo appena una stagione.

Altro giocatore di cui si avvicina l’addio è Gonaions, vicino al Rennes. Nei frattempo la Roma, che ha venduto 18.408 abbonamenti per il campionato, ha preso posizione nei confronti di Tutumlu, che aveva duramente attaccato le figure dirigenziali in seguito al mancato trasferimento di Olsen al Montpeller: “Con riferimento alle recenti esternazioni del Sig. Bayram Tutumlu su Twitter, l’AS Roma, oltre a sottolineare come le stesse siano quantomeno fantasiose, si chiede con sorpresa che ruolo e/o interesse il Sig. Tutumlu avesse o ritenesse di avere nell’operazione di trasferimento del calciatore Olsen. A tal proposito, l’ASRoma sta parimenti valutando con attenzione se ll Sig. Tutumlu abbia assunto ruoli e/o interessi, debiti o indebiti, in altre precedenti operazioni di mercato relative a calciatori del club nel recente passato». Probabilmente la querelle con il vulcanico procuratore andrà aventi.

FONTE: Il Tempo – F. Biafora

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui