EX ROMA Bastos si ritira: “Ti amo calcio. Grazie di tutto!” (SOCIAL)

0
18

“Non ho parole per descrivere ciò che il calcio professionistico rappresenta nella mia vita, ma è giunto il momento difficile per dire addio. Quando ero piccolo vidi mio padre suonare e sognavo di essere come lui. Ma, con il permesso di Dio, sono andato ben oltre ciò che immaginavo”.

“Devo solo ringraziare i miei genitori, Dona Elisabete e il suo Argeu Bastos, che mi hanno sempre mostrato il modo giusto di essere una persona di carattere. Grazie a tutti i membri della mia famiglia, alle mie sorelle, zii, zie, cugini e nonni. Ho fatto spazio a una dedica speciale per mia zia Neuza e lo zio Alcides (che Dio lo benedica) per quello che hanno fatto per me all’inizio, accogliendomi a casa, cibo, studio e, soprattutto, tanto amore e affetto!”

“Ringrazio gli allenatori, i colleghi e il personale di tutti i club che ho passato. Ognuno di voi è stato molto importante nella mia carriera. Sono orgoglioso di dire che è stato il mio inizio nella mia città natale che mi ha permesso di raggiungere il calcio europeo e persino la squadra nazionale brasiliana”.

“Quindi, un ringraziamento speciale a @ecpelotas! Ringrazio anche Excelsior, @feyenoord, @athleticoparanaense, @gremio, @figueirenseoficial, @ losclive, @ ol, @ s04, @officialasroma, Al Ain, @ saopaulofc, @ palmeiras, @ sportrecife e América Mineiro, club che ho avuto l’onore di difendere in questi anni. Sostenitori e fan, grazie !!”

“Ogni incoraggiamento e gesto di affetto mi ha dato la forza per raggiungere tutti i miei obiettivi. Oggi un capitolo è finito, ma altri iniziano e promettono anche di essere riempiti di gioia ed eccitazione. È come guardare Netflix: quando la serie è buona continuiamo a seguire le altre stagioni, quindi continuerò qui contando sul tuo affetto. Continuerò a recitare nei miei prossimi capitoli in un altro modo, prendendomi cura della mia famiglia, che oggi è il mio più grande bene”.

“Infine, la mia enorme gratitudine per mia moglie Leticia, che è stata con me per 15 anni, dall’inizio di tutto, mordendosi l’osso! GRAZIE, POLACA, per essere sempre al mio fianco! Non posso dimenticare, ovviamente, i miei due amori che sono i miei figli, Lucas e Valentina. Sei stato tu a farmi crescere e diventare l’uomo che sono oggi. TI AMO, CALCIO !!! GRAZIE PER TUTTO !!

FONTE: Instagram Bastos

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui