FOCUS Parma-Roma: 3 punti e ancora 3° posto (di Anna Grossi)

0
204

Troppe partite, poco tempo e un turnover ridotto. Con questa considerazione, che risuona in ogni ambiente romanista, i giallorossi si preparano alla partita contro il Parma. Tempo per prepararsi in realtà non c’è stato e nemmeno per analizzare l’ennesima beffa Europea. La sconfitta, arrivata nei minuti di recupero, per l’ennesimo ridicolo errore arbitrale contro il Borussia Monchengladbach, brucia ancora ma la Roma non ha tempo di leccarsi le ferite perché, mantenere il terzo posto in campionato in questo momento, è quel che più conta.

La scelta dei giocatori per Fonseca sembra obbligata, probabilmente la formazione sarà la stessa scesa in campo giovedì in Europa; molta fiducia alla squadra nelle sue parole in conferenza. “Molti giocatori hanno giocato tante partite di fila ma possono farlo”, poche invece e per nulla incisive quelle spese su Florenzi “Ha sempre la possibilità di giocare, lui è sempre pronto ad aiutarci ed è sempre a disposizione per la squadra. Sta lavorando bene, è sempre un’opzione”.

Dal canto suo anche il Parma ha infortuni importanti ma D’Aversa sembra determinato: «La Roma è una squadra importante e completa sotto tutti i punti di vista. Hanno giocatori di gamba e qualità. È terza in classifica e hanno un allenatore che sta facendo veramente bene. Dovremo essere intensi, bravi nel fare la fase difensiva sia in pressione sia in attesa. Servono determinazione, coraggio e voglia di portare a casa il risultato.

«Nella Roma ci sono giocatori strutturati, quando deciderò l’undici considererò anche l’aspetto fisico. Bisogna essere bravi nelle scelte delle marcature, prendere accorgimenti, ma quello che fa la differenza è la determinazione nel vincere il duello».

Soddisfatto anche il presidente Pizzarotti “Affrontiamo una squadra forte. Ci aspetta una gara difficile. Ci arriviamo bene anche se abbiamo quattro infortunati molto importanti, però sono sicuro che faremo una gara molto importante. Stiamo facendo un grande campionato nonostante l’emergenza infortuni che ci sta affliggendo dall’inizio. Devo dire che sono discretamente soddisfatto“.

La Roma deve essere concentrata e non distrarsi perché il Parma quest’anno riesce ad approfittarsi di ogni errore altrui. Fondamentale, per i giallorossi, arrivare alla sosta con una vittoria. La statistica sembra favorevole, la Roma è la squadra che più volte ha battuto il Parma in Serie A: 31 successi giallorossi, a fronte dei 9 gialloblù.

Questa la probabile formazione:

ROMA (4-2-3-1): Pau Lopez; Spinazzola, Fazio, Smalling, Kolarov;
Mancini, Veretout; Zaniolo, Pastore, Kluivert; Dzeko.
All. Fonseca

PARMA (4-3-3): Sepe; Darmian, Iacoponi, Dermaku, Gagliolo; Kucka, Scozzarella, Barillà; Kulusevski, Cornelius, Gervinho.
All. D’Aversa

FONTE: Redazione Tuttoasroma – Anna Grossi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui