Fonseca diventa realista: «Conta vincere, pure così»

0
12

Paulo Fonseca – diventato «realista» – si italianizza ogni giorno di più e la Roma in zona Champions, forse, lo dimostra. Tra l’altro, il portoghese scopre anche le tensioni post-partita, che lui spegne con il sorriso e due frasi chiave: «Provo molta soddisfazione – spiega -. Abbiamo meritato la vittoria, giocando bene e dominando tutta la partita. Nella ripresa il Bologna è andato in contropiede creando alcune situazioni da gol, ma abbiamo meritato la vittoria per il carattere, l’unione, il coraggio che abbiamo dimostrato. Non dobbiamo dimenticare che abbiamo giocato anche in mezzo alla settimana con il Basaksehir».

Il portoghese non nasconde di aver modificato alcune sue idee di partenza. «So che le partite in Italia sono sempre pericolose, anche quando abbiamo la palla possiamo correre dei pericoli. Le altre squadre hanno qualità. Ma se vediamo la situazione dall’inizio possiamo vedere che qualche cosa abbiamo cambiato. Ci siamo adattati e credo che questo modo di giocare sia più realista. Io lo sono. Mi piace un buon calcio, ma per prima cosa importa vincere. Per me va bene anche vincerle tutte come stavolta, però comunque vogliamo sempre vincere. A Bologna abbiamo meritato. La squadra rossoblù non ha creato molto.Abbiamo sempre giocato nella loro metà campo»

FONTE: La Gazzetta dello Sport

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui