Che questa non sia una stagione come tutte le altre è ormai evidente, ma per mister Fonseca lo è stata sin dall’inizio. Il portoghese, non considerando lo stop del campionato a causa del coronavirus, aspettava l’inizio di questa settimana per poter riavere a disposizione uno dei grandi assenti di quest’anno, Davide Zappacosta.

Il terzino sarebbe dovuto tornare ad allenarsi in gruppo dopo il brutto infortunio, che lo costringe a stare lontano dal campo dal 4 ottobre, giorno in cui durante il riscaldamento nel derby fu costretto a fermarsi per l’infortunio.

Fonseca però in Serie A è stata l’allenatore che maggiormente ha dovuto fare i conti con i giocatori infortunati; la Roma infatti è la squadra che, durante questa campionato, non ha potuto contare sui propri giocatori per ben 139 partite.

Confrontando il dato con il resto delle squadre di Serie A la più vicina, si fa per dire, è il Napoli con 98 partite, seguita da Juventus a 94, Milan 66, Inter 58 e Lazio 55.

FONTE: Il Messaggero

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui