AMAZON SPECIAL OFFERT

“Gli eroi sono sempre immortali agli occhi di chi in essi crede. E così i ragazzi crederanno che il Torino non è morto: è soltanto in trasferta”. Cita Indro Montanelli, che così ricordava la tragedia di Superga, la sindaca di Torino Chiara Appendino.

In occasione dell’anniversario dell’incidente aereo in cui 68 anni fa persero la vita capitan Mazzola e compagni, la prima cittadina ha reso omaggio al Grande Torino depositando una corona di alloro sulla lapide che ricorda le vittime. Con lei era presente l’assessore comunale allo Sport, Roberto Finardi.

“Aggiungo inoltre tutta la mia solidarietà ai tifosi del Torino – ha scritto la Appendino via social – per le vergognose scritte comparse sulla strada verso Superga l’altra notte.

Un’offesa non solo per i tifosi granata, ma per tutti coloro che si riconoscono nei valori sportivi del rispetto e della solidarietà. Ci siamo immediatamente mossi per coprire quello scempio e ringrazio tutti gli uffici che in tempi brevissimi hanno portato a termine l’intervento”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui