AMAZON SPECIAL OFFERT

Niente tweet, per il momento, ma una mezza conferma ufficiale sull’acquisto di Adam Ounas è arrivata direttamente da Aurelio De Laurentiis. «Sono contento», ha detto il presidente, a margine dell’audizione alla commissione Antimafia, a chi gli ha chiesto del primo colpo di mercato centrato da Cristiano Giuntoli. Due parole, nulla di più, che accolgono l’esterno francoalgerino, atteso tra domani e lunedì per le visite mediche. Sistemata la prima operazione, adesso l’attenzione del diesse napoletano è puntata su Alejandro Berenguer, l’altro esterno che il Napoli sta trattando da diverse settimane. Il problema resta la clausola di 9 milioni che, tra l’altro, dal primo luglio passerà a 12 milioni. Giuntoli sta provando a convincere i dirigenti dell’Osasuna a trattare, lasciando perdere la clausola: il Napoli è disposto a versare 6 milioni più un altro paio tra bonus vari. Una soluzione che, al momento, non entusiasma i dirigenti spagnoli, ma che potrebbe convincerli, incalzati come sono dallo stesso giocatore che ha già dato da tempo il suo gradimento alla probabile nuova destinazione.

SALITA RUI – Sono sorte per la trattativa legata a Mario Rui. La Roma non è intenzionata a fare sconti ed ha chiesto per la cessione del difensore portoghese 8 milioni di euro, una cifra che il Napoli ritiene eccessiva, considerato pure che il ragazzo viene da una stagione poco esaltante dovuta all’infortunio al ginocchio patito nello scorso luglio. Sull’operazione è intervenuto anche De Laurentiis: «Siamo appena agli inizi del mercato, non si è ancora aperto, vedremo il da farsi», ha detto il presidente.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui