JUVENTUS Sarri: “Ci aspetta una gara difficile”

0
10

Che partita si aspetta? “Basta vedere le partite della Roma in trasferta per capire cosa ci aspetta, una partita difficile. La Roma fuori casa segna quanto in casa e subisce la metà, è una partita difficile contro una squadra di ottimo livello, che ci può rendere la partita molto difficile”.

Si può riproporre il tridente con Douglas con un avversario come la Roma? “L’importante in campo è essere equilibrati e avere ordine, quindi penso di sì. Vediamo, qualcosa ci dobbiamo studiare. Oggi abbiamo fatto un po’ di tattica, vediamo l’allenamento di domattina. Ancora non ho deciso nient”e.

Come stanno Cuadrado e Alex Sandro? “Oggi Cuadrado non aveva la febbre, si è allenato in palestra. Alex non ha niente di grave ma è da valutare”.

Come mai De Ligt centro destra e Bonucci a sinistra? “L’avevamo provato con Demiral, poi anche Leo si è sentito a suo agio nel proseguire così e quindi abbiamo proseguito”.

Ci sarà turnover? Sei preoccupato che Ronaldo stia andando così bene? “Spero che al bene non ci sia mai fine. Voglio pensare che la squadra abbia sempre margini di miglioramento. Cristiano valutiamo domattina, se sta bene penso che possa fare tre partite in una settimana. Son diverse settimane che non ne fa tre, ma lui deve sentirsi nelle condizioni ideali per poterlo fare. Ultimamente non è stato così perché aveva qualche linea di febbre. Domattina parlo con lui per capire se ha completamente recuperato”.

C’è qualcosa che non rifarebbe che ha fatto in campionato con la Roma? “La Roma è una squadra forte, i momenti di sofferenza li fa passare a tutti. Hanno numeri migliori in trasferta rispetto a quando gioca in casa”.

Dzeko assenza pesante per la Roma… “Dzeko è difficile da sostituire ma Kalinic è un giocatore che può avere avuto momentidi difficoltà ma che nei movimenti può essere pericolosissimo. I giocatori forti in una partita singola possono fare bene”.

Rabiot come sta? “Vediamo come uscito, ha avuto un paio di colpi. Vediamo se sarà in condizione di andare dentro, per ora sta dimostrando di poter andar in campo e recuperare tra un partita e l’altra”.

Danilo più a suo agio a sinistra che a destra? “Danilo è un giocatore affidabile, difficilmente sbaglia la partita. Sulla sinistra ha un rendimento simile a sulla destra. Ha un buon livello di personalità, nello spogliatoi non è una figura secondaria”.

Come ha visto Higuain? “Oggi era particolarmente vivo, è un giocatore importante. Noi per motivi di equilibrio lo facciamo giocare a volte assieme agli altri a volte al posto di uno dei due. A livello di caratteristiche è cambiato un po’, frequenta meno l’area di rigore però fa giocare bene la squadra. Un giocatore id livello non comune”.

Le situazioni di Emre Can e Bernardeschi col mercato…. “Non mi risulta e non mi interessa, se la società non dice altrimenti fanno parte della rosa e sono presi in considerazione. Al momento non mi risultano altre situazioni, se sono a disposizione sono a disposizione”.

A che punto è Douglas Costa? “Non è al massimo ma fortunatamente sta bene. Lui è un giocatore a rischio muscolare quindi certi carichi abbiamo preferito evitarli, per scelta abbiamo deciso di salvaguardarlo da eventuali infortuni. Sta trovando continuità negli allenamenti ma ancora non è al massimo della condizione”.

FONTE: Redazione Tuttoasroma

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui