L’AVVERSARIA IN CAMPIONATO Allegri: “Bisogna vedere con la società che fare. Ogni anno il margine è più basso”

0
3

Cosa vuole Allegri per rimanere? “Il mercato lo lascio fare a voi e alla società. Come tutti gli anni ci dobbiamo sedere e capire dove si puó migliorare la squadra. Quest’anno abbiamo portato a casa due trofei, la Champions è stata anomala perché siamo arrivati ai quarti con tante assenze e lo abbiamo pagato.”

A questo incontro cosa chiederà?
L’importante è valutare l’annata di quest’anno e quella futura. L’anno prossimo sarà più difficile e il margine di errore si assotiglierà ancora di più, vincere sará sempre più difficile anche in campionato. Bisogna avere le idee chiare ed essere lucidi come la Juventus ha sempre fatto in questi anni.

È così importante adesso per un giocatore sapere quanti anni di contratto ha il suo allenatore? Il gruppo come reagisce a questo? “Personalmente non è mai stato un problema. Poi se parliamo di queste ultime partite non valgono più, anzi abbiamo anche fatto una buona partita stasera. L’unico appunto che posso fare ai ragazzi è che in un primo tempo così abbiamo sbagliato troppe occasioni, c’è stata una suoremazia schiacciante. Chiellini quella palla li non la gioca mai se la partita valeva e non si prendeva neanche l’1-0. Anche il secondo tempo giocando sotto ritmo abbiamo tenuto bene la palla.”

Hai detto che da 6 mesi hai in mente cosa cambiare per il futuro. Qual è il reparto che rinforzeresti in questo momento? “È giusto che voi facciate le ipotesi di mercato. La squadra si puó migliorare ogni anno e la società è stata sempre brava a fare la squadra equilibrata.”

Serve uno di grande tecnica alla Juve quindi “Io parlo in generale, non si puó avere due punte centrali che non lo sono e tre mediani dove nessuno fa gioco. Paratici è bravissimo nello scegliere i giocatori, anche Nedved. L’anno prossimo peró sarà più difficile sia in campionato che in Europa.”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui