Le mosse del Qatar: tra le ipotesi il “name sponsor” dello stadio

0
324

Il Qatar sembra voler fare sul serio ed è pronto a mettere in campo un «investimento forte». Lo spiegano all’Adnkronos fonti dell’emirato, che in precedenza hanno riferito della visita ad aprile nella Capitale del presidente del Qatar Sports Investments e del Psg, Nasser Al-Khelaifi . «Loro amano partire alla grande e questo vuol dire anche lo stadio», dice la fonte.

Il «business dello stadio», secondo gli investitori qatarini, non è necessariamente legato al progetto dell’impianto di Tor di Valle. «La questione dello stadio non c’entra. Nessuno l’ha nominata», riferisce la fonte, anche in riferimento alla visita che il sindaco di Roma, Virginia Raggi, fece a Doha a fi ne marzo, per partecipare all’inaugurazione del Museo nazionale del Qatar. Proprio in quei giorni, nella Capitale dell’emirato, era presente anche lo stato maggiore della Roma, per un ‘workshop’ con i partner commerciali, primo fra tutti la Qatar Airways.

E in quella occasione si è parlato anche della possibilità che la compagnia aerea araba possa diventare “name sponsor” del nuovo stadio. Ipotesi confermata anche dall’ambasciatore italiano. Main sponsor e name sponsor, un modo per mostrare interesse nei confronti della Roma.

SOLO LA ROMA – Pallotta continua a smentire qualsiasi trattativa e incontri. Il presidente è concentrato sulle battute fi nali dell’estenuante trattativa dello stadio di Tor di Valle e in questo momento non pensa a cedere la Roma. Pallotta non prende in considerazione nessuna proposta fi n quando non saprà come si concluderà la questione stadio e secondo i suoi collaboratori ci saranno sviluppi nei prossimi giorni.

FONTE: Il Corriere dello Sport

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui