L’EDITORIALE Voglia di vincere

0
187

Nella prima vera trasferta stagionale, la Roma di Paulo Fonseca riesce a conquistare i tre punti al Dall’Ara di Bologna grazie ad un colpo di testa di Dzeko a tempo scaduto.

L’emblema della partita si racchiude tutto nell’ultima azione. Subito un fallo sulla propria trequarti con poco più di 30 secondi da giocare, nonostante l’inferiorità numerica, i giallorossi rimettono rapidamente il pallone in campo, Veretout taglia verticalmente e serve Pellegrini sulla destra che crossa per la testa di Dzeko che “infila” la porta e che fa esplodere i giocatori, la panchina e i 3000 sostenitori arrivati dalla Capitale.

Quel calcio di punizione battuto così velocemente dimostra come la Roma avesse la voglia di vincere la partita anche con un uomo in meno e con il rischio di perdere un pallone sanguinoso che avrebbe potuto portare alla sconfitta.

Una vittoria pesante per la Roma di Fonseca che più che aver fatto grandi passi avanti dal punto di vista del gioco ha dimostrato di essere una squadra, un gruppo. Trascinata dai leader, che non a caso hanno firmato il tabellino dei marcatori, Kolarov e Dzeko.

Non solo. Nelle ultime giornate Lorenzo Pellegrini sta facendo vedere di voler essere il centrale in questa squadra, un punto di riferimento fuori e dentro il campo, come spesso e volentieri hanno fatto i figli di Roma.

A Pellegrini da ieri si è aggiunto Jordan Veretout, quello che dovrà essere il pilastro davanti la difesa e quella corsa verso la porta all’ultimo minuto in cerca solo della vittoria: è il primo tassello per un giocatore che Fonseca farà difficoltà a lasciare in panchina.

I 3 punti conquistati a Bologna portano la Roma a 8 punti in classifica e al quarto posto dietro Inter, Juventus e Napoli. Già mercoledì si torna in campo e per i giallorossi sarà un altro banco di prova significativo contro l’Atalanta di Gasperini.

Dagli uomini di Fonseca ci si aspetta un’altra prova di carattere e sostanza per capire, come è sembrato a Bologna, che questa Roma può essere la favorita per la corsa al quarto posto.

FONTE: Redazione Tuttoasroma

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui