MERCATO ROMA Da Peres a Gonalons: il punto delle cessioni. Under e Jesus: altri possibili addii

0
3

Obiettivo terzino destro. Visto che Rick Karsdorp è ancora ko per infortunio, la Roma è al lavoro per trovare un nuovo rinforzo in difesa. L’eventuale acquisto in questa sessione di calciomercato però è vincolato solo alle cessione di Bruno Peres, come riportato da Calciomercato.it. Obiettivo del direttore sportivo giallorosso Monchi è ricavare 13 milioni di euro dall’addio del brasiliano, che non ha mai convinto. Questa la priorità prima di tentare l’assalto ad un laterale. Oltre al terzino altri potrebbero però lasciare la capitale già a gennaio. Chi infatti non ha affatto convinto è Maxime Gonalons. Il centrocampista francese, arrivato in estate a parametro zero, ha decisamente deluso le aspettative e non è escluso che in caso di una buona proposta possa lasciare la Roma. In pole position ci sarebbe l’Olympique Marsiglia. La Roma infatti sta valutando anche diversi nomi per il centrocampo, con Badelj della Fiorentina tra i preferiti come riportato da Calciomercato.it. Tra i partenti occhio anche alla situazione portiere: se Alisson è super-confermato, lo stesso non si può dire per Skorupski, cercato soprattutto dal Genoa. In caso di cessione, Monchi dovrà regalare a Di Francesco un secondo portiere.

Non solo Gonalons. Sono tanti gli arrivi estivi che hanno finora deluso nell’ambiente Roma. Ecco perché per quanto riguarda la situazione cessioni, potrebbero essere coinvolti anche Hector Moreno e Cengiz Ünder. Il messicano ha giocato poco e, quando sceso in campo, non ha mai offerto buone prestazioni. Il turco ha invece giocato di più, ma anche lui potrebbe partire. Un’ipotesi prestito al Sassuolo per riuscire ad arrivare a Politano può essere tutt’altro che da escludere. In ottica calciomercato Roma non è poi da escludere un’opzione legata alla partenza di Juan Jesus. Il brasiliano piace molto a Mazzarri e non è certo tra gli incedibili della rosa romanista. Possibile che il tecnico toscano possa chiedere a Cairo uno sforzo per arrivare al giocatore come innesto per il suo nuovo Torino. Infine attenzione alla situazione legata ad Emerson Palmieri. L’italo-brasiliano piace moltissimo a Juventus e Inter, ma una sua cessione a gennaio appare piuttosto complessa, più facile invece che possa andare via a giugno, con nerazzurri e bianconeri pronti a darsi battaglia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui