Nella Capitale è derby tutto l’anno. Balzaretti: «Vince la Roma e segna Florenzi»

0
51

Ci sono giocatori a cui un gol nel derby ha cambiato il destino. È il caso di Federico Balzaretti che, segnando nella stracittadina, è riuscito a entrare per sempre nel cuore dei tifosi: «Il derby – le parole dell’opinionista di Dazn – è una partita diversa dalle altre, non ha classifica, so che è una frase fatta ma è così. Si gioca su tanti altri fattori, è una gara emozionale, dove conta più il come la si vive che a livello tattico. Ci sono sensazioni che non si portano dietro altre sfide».

Gli infortuni di Zaniolo e Diawara rappresentano un duro colpo… «Saranno assenze importanti ma scenderanno in campo comunque giocatori molto forti, non penso che Cristante sia meno bravo di Diawara. Chiaramente Zaniolo è una perdita molto importante, il valore del ragazzo è altissimo e su quello non ci piove, giocherà immagino Under al suo posto, che è un calciatore altrettanto forte. Il gruppo deve essere in grado di vedere le cose positive, sono colpi duri ma superabili con un grande lavoro del collettivo».

C’è un calciatore, un marcatore inatteso, che più di altri avrebbe bisogno di un gol nel derby? «Penso Alessandro (Florenzi), glielo auguro di vero cuore. Questo è il suo primo anno da capitano, ama tantissimo Roma, è sempre un ragazzo estremamente positivo e mi piacerebbe vedere un suo gol, sarebbe un grande premio, ne sarei molto felice. Quella rete per me fu importantissima, psicologicamente è una cosa che ti aiuta, ti dà maggiore serenità. Mi auguro per Alessandro che sia questa la partita per lui».

Un pronostico… «Se dico Roma, pensano a un discorso di parte: se dico Lazio, pensano sia scaramanzia. Se devo parlare da tifoso, con il cuore, dico Roma, senza dubbio, è quella la mia speranza. Posso dire che la partita di andata è stata stupenda».

FONTE: Il Tempo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui