Pallotta e la delusione stadio. Così la Roma passa a Friedkin

0
104

La Roma sta arrivando sempre più vicino alla fine della presidenza Pallotta. Dopo otto anni a capo del progetto e con 810 milioni di euro spesi sul fronte del calciomercato, il Presidente lascia tutto in mano a Friedkin senza aver vinto neanche un trofeo. Rimane però che James potrà vantare di aver “quasi” vinto la battaglia per lo stadio.

L’iter sembra ormai sbloccato, i più ottimisti parlano infatti di un via libera che dovrebbe arrivare già tra Natale e gennaio, ma a posare la prima pietra in qualità di Presidente giallorosso dovrebbe essere Friedkin. Tutto questo soprattutto grazie al magnate ceco Vitek, che dopo aver acquistato i terreni di Tor di Valle dove sorgerà lo stadio, ha messo in discesa le trattative.

FONTE: La Repubblica

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui