PAROLA DI EX Candela: “Nessun dramma dopo il ko contro il Torino”

0
28

Si aspettava il ko della Roma contro il Torino? “Non me l’aspettavo neanche io perché la squadra stava facendo bene, vincendo anche a Firenze. E dopo la Befana abbiamo perso. Non dobbiamo farne un dramma, siamo più forti del Torino e non dobbiamo perdere. Poi sarà il mister a valutare e parlare con i giocatori. Possiamo fare di più, la squadra c’è, dobbiamo subito rialzarci e continuare perché il cammino è ancora lungo e spero con la qualità di questa rosa di arrivare tra le prime quattro, altrimenti sarebbe una delusione”.

Manca un vice Dzeko? “Il problema del gol c’è, magari serve uno accanto a Dzeko. Zaniolo è giovane e non sappiamo se diventerà un bomber, Perotti lo sappiamo, Kluivert è giovane, c’è Kalinic che ha giocato poco. Ci serve il gol, assolutamente. Abbiamo una difesa straordinaria, centrocampo perfetto e quindi ci manca il gol perché se non segna Dzeko diventa difficile”.

Serata no per Mancini… “Non è perché ha lasciato calciare Belotti, che comunque ha fatto un gran gol e ci può stare. Mancini ha sbagliato due-tre cose ma è un grande giocatore e diventerà un grande campione”.

Come vede la Nazionale italiana agli Europei? “La qualificazione è importante, Mancini è l’uomo giusto al posto giusto al momento giusto perché sa vincere, ha carisma e sta facendo un bel lavoro. Ora vedremo all’Europeo, per vincere sarà difficile”.

E la Francia? “La mia Francia la vedo bene, ha vinto il Mondiale e mentalmente Deschamps e la squadra sono gasati. Una squadra molto giovane con tanta qualità ed è una pretendente ad arrivare fino in fondo”.

FONTE: Tuttomercatoweb.com

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui