IL FILM DI FRANCESCO TOTTI

“Seguo la Roma con grande affetto. In giallorosso mi sono trovato bene ed ho toccato il punto più alto della mia carriera da calciatore in un club. I tifosi sono straordinari, li ho sempre rispettati. Loro meritano una squadra che sia in grado di vincere ogni anno lo scudetto. Invece, alla Roma sembra sempre mancare qualcosa per fare il salto di qualità. Bisogna acquistare grandi giocatori, non perderli. E poi, ora che non ci sono più Totti e De Rossi, si devono creare nuove bandiere”.

“Ho visto Kostas ieri, ma non abbiamo parlato del suo futuro. Pochi mesi fa gli avevo detto di restare a lungo alla Roma e diventare una bandiera”.

“Ho allenato tre squadre importanti in Grecia. Mi piacerebbe crescere e fare esperienze in altri campionati, magari in Italia. Ho avuto grandi allenatori quando ero calciatore e da ognuno ho preso qualcosa”.

FONTE: Centro Suono Sport

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui