Tuttoasroma

Per Fazio e Marcano c’è una vita tutta nuova (RS La Gazzetta dello Sport)

Uno ha vissuto finora la sua stagione peggiore, l’altro è rimasto a lungo in naftalina, vedendo il campo solo in alcune circostanze isolate. Adesso, però, con il nuovo corso per loro potrebbe esserci anche un domani diverso. Di certo, per Federico Fazio e Ivan Marcano queste undici gare che restano da qui alle fine della stagione saranno fondamentali anche per ipotecare il proprio futuro in giallorosso. Il vantaggio, per entrambi, può essere la filosofia di gioco della Roma, destinata a cambiare in fase difensiva nel passaggio di conduzione tecnica da Di Francesco a Ranieri.

L’allenatore abruzzese giocava infatti con la linea molto alta ed una difesa volta sempre al recupero della palla ed a tenere la squadra il più corta possibile. Con Ranieri, invece, la linea difensiva sarà molto più bassa e compatta, il che inevitabilmente agevolerà in campo sia l’argentino sia lo spagnolo. Fazio ha saltato la sfida con l’Empoli per squalifica, a Ferrara dovrebbe invece tornare regolarmente al suo posto. Finora si è salvato in parte grazie alle quattro reti realizzate, ma la sua stagione complessivamente è negativa.

Marcano, invece, non ha mai ben digerito la filosofia di Di Francesco. Negli ultimi tempi, però, era in crescita, tanto che Di Francesco gli aveva dato fiducia anche nella sfida di Oporto, dove aveva giocato gli ultimi quattro anni. Ranieri, poi, lo ha confermato, anche per necessità.

Commenti

commenti