Per la Bavagnoli scatta la stagione del salto di qualità

0
25

Fortuna che a Norcia non c’è il caldo di Roma. La Roma femminile, ieri mattina, ha fatto in tempo a scendere dal pullman e a sistemare le cose in camera, che in campo coach Betty Bavagnoli ha subito chiamato le ragazze al primo sforzo. Dovranno farne parecchi, in questa settimana umbra: fino all’11 agosto, le ragazze giallorosse inizieranno a creare i presupposti per una stagione che – guardando il curriculum delle giocatrici arrivate in estate – dovrà rappresentare quella del salto di qualità, dopo un approccio alla Serie A femminile comunque soddisfacente (quarto posto, anche se a 15 punti dal terzo) ma condizionato dall’avvio con tre sconfitte nelle prime tre partite.

Il mercato in entrata spinge a pensare in grande: con l’arrivo di Manuela Giugliano, la Roma ha rinforzato il centrocampo con una delle protagoniste del Mondiale francese. In un campionato con la conferma di Juventus e Fiorentina, Milan, Sassuolo e Verona e, l’arrivo dell’Inter neopromossa, la Roma non poteva farsi trovare impreparata. Nessuno dirà che l’obiettivo è lo scudetto, magari la Champions sì: l’asticella, comunque, si è alzata e non poco.

FONTE: La Gazzetta dello Sport

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui