Con quale spirito si arriva? “Dopo due settimane di sosta ci siamo potuti allenare meglio per migliorare qualcosa, oggi è importante ricominciare e dobbiamo dare il segnale che la Roma è tornata la solita. Si devono fare i tre punti, giochiamo in casa”.

Il Chievo può essere sottovalutato? “Sono una squadra tosta, anche nella prima giornata con la Juve l’hanno dimostrato. Anche con la Fiorentina, il risultato è bugiardo. Si deve stare attenti a tutto quello che succede in campo, ma noi siamo la Roma e dobbiamo fare il nostro dovere”.

Fisicamente come state?“Bene, parlo sempre per me stesso. Speriamo che lo stia tutta la squadra, e con tutto il tempo avuto speriamo di aver preso quelle cose che ci mancano”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui