AMAZON SPECIAL OFFERT

Dopo la sofferta vittoria della Roma Primavera contro il Pescara per 2 a 1, Alberto De Rossi e Riccardo Calafiori hanno rilasciato alcune dichiarazioni sulla stessa:

DE ROSSI Partita complicata, ma importante conquistare i tre punti per cominciare bene il 2020… “Che tutte le partite siano complicate è un bene per tutti, per la categoria, per i ragazzi che sono in completa e totale formazione, però complicarsi da soli la partita non va bene assolutamente. Nei due tempi sono entrate due squadre diverse e questo non va bene perché siamo davanti a dei grandissimi professionisti, dei ragazzi molto seri ma ci siamo accontentati, e mi ci metto anche io. Ci siamo accontentati del primo tempo ottimo e così non va bene. Sono moderatamente soddisfatto per il primo tempo e per la vittoria che non fa mai male. È stato un insegnamento per i ragazzi: come si molla, si perde”.

L’arbitraggio non è stato molto favorevole che ha innervosito i ragazzi che sono riusciti a mantenere la calma… “Nella disamina finale, negli ultimi minuti, ripetiamo sempre che non dobbiamo parlare con avversari e arbitro. Non tutti, ma la maggior parte sono rimasti in gara ed è quello che un professionista deve fare”.

Centrocampo inedito rispetto alle partite precedenti. Ogni 2002 chiamato ha sempre una buona risposta… È vero, abbiamo un gruppo 2002 e 2003 interessante. La Roma ha sempre lavorato su tutte le categorie e in tutti gli anni ha saputo offrire sempre squadre di grande livello. Anche quest’anno, quando abbiamo necessità, soprattutto nel reparto centrale, i ragazzi reagiscono bene. Anche oggi Astrologo sembrava che avesse sempre giocato con noi. Complimenti a chi l’ha portati qui”.

Periodo intenso per la Roma: come affrontarlo? “Sarebbe banale dire di affrontarlo come abbiamo sempre fatto, come i ragazzi hanno fatto sotto le vacanze perché si sono giustamente risposati ma si sono mantenuti in allenamneto, infatti si sono presentati con una preparazione atletica ottima. Dobbiamo rivedere la squadra del primo tempo di oggi. Non guardando la classifica, il Pescara è una squadra forte, il campionato Primavera è così, tutte le squadre ti possono battere. Se siamo quelli di primo tempo è difficile batterci, se siamo quelli del secondo tempo è abbastanza semplice”.


CALAFIORI Importante iniziare il 2020 con una vittoria… “Era la prima partita dopo la sosta invernale. Non è mai facile, eravamo un po’ sulle gambe, infatti hai visto anche il secondo tempo… Importante era portare a casa i tre punti e dobbiamo continuare così.

Partita complicata, però siete riusciti a mantenere la calma, mettendo in campo coraggio e agonismo… “Ce la siamo complicata da soli e non è la prima volta, è infatti un aspetto che dobbiamo migliorare. È importante anche vincere sotto pressione e alla fine siamo stati bravi”.

Sei tornato dopo u lungo stop, hai segnato. Quanta voglia avevi di tornare in campo? “Sempre la stessa, come nell’altro infortunio. Ieri avevo sognato di segnare e alla fine è andata bene. Poi con il destro, non so neanche io come ho fatto”.

Arriva un periodo complicato, un gennaio dove ci si gioca molto… “Dobbiamo continuare così, dobbiamo portare i tre punti in ogni partita e non rischiare di fermarci come abbiamo fatto in precedenza. Siamo troppo bravi come abbiamo dimostrato nel primo tempo, dobbiamo trovare solo continuità che spero di ritrovare”.

FONTE: Roma TV

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui