Primo allenamento per Lopez: «Prometto sacrificio e umiltà»

0
15

Dopo tre giorni d’attesa finalmente Pau Lopez ha potuto allenarsi in campo con gli altri portieri. Le beghe burocratiche con il Betis sono state risolte, sia pure con qualche giorno di ritardo: «Quando un club alla portata della Roma mostra interesse nei tuoi confronti è quasi impossibile dire di no», ha detto lo spagnolo ai canali tematici del club. L’allenamento è avvenuto assieme a Olsen, Mirante, Fuzato e Greco agli ordini del preparatore Marco Savorani.

Pau Lopez (pagato 23,5 milioni più il 50%della futura rivendita di Sanabria) ha sulle spalle la responsabilità di essere il portiere più pagato dell’era americana: «L’unica cosa che mi sento di promettere è che darò il massimo per questo club,sono consapevole dello sforzo che hanno fatto per farmi arrivare qui. Prometto lavoro,sacrificio e umiltà».Pau Lopez si è trasferito a Roma con la moglie Andrea (incinta del secondo figlio)e la piccola Mia di un anno mezzo.Torna a Firenze, invece, l’ex giallorosso Alberto Aquilani, che dovrebbe allenare l’Under 18 della Fiorentina nella sua prima esperienza da tecnico.

FONTE: Il Messaggero

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui