ROMA-JUVENTUS Fonseca: “Siamo tristi per Zaniolo. Non si possono regalare due gol alla Juventus”

0
24

Alla fine della partita, l’allenatore della Roma ha rilasciato alcune dichiarazioni sulla stessa:

(SKY) Zaniolo? “Brutta notizia per noi, siamo tristi e deve pensare a recuperare velocemente. Domani è un altro giorno”.

Approccio negativo? “È difficile quando si gioca contro una squadra così forte andare sotto di 2 reti, abbiamo preso due gol per due nostri regali. Dopo abbiamo disputato una buona partita, abbiamo fatto un secondo tempo forte ma è difficile poi rimontare”.

Rischio giocare sempre da dietro? “Credo in questo, poi quando ci sono errori da dietro il responsabile sono io. Noi lavoriamo spesso su questo aspetto, possiamo vincere se rischiamo qualcosa ma delle volte succedono gli errori. Io credo in un calcio coraggioso, un calcio dove dobbiamo rischiare”.

Veretout? “Ha commesso un errore, poi ha reagito molto bene e con coraggio, penso abbia giocato bene. Per me è questo l’importante”.

Gli errori hanno tolto sicurezza? “A parte gli errori abbiamo giocato bene, è normale che stare sotto di due gol non è mai facile, però abbiamo reagito e siamo stati in fiducia anche dopo il doppio svantaggio. Sono orgoglioso di quello che hanno fatto i giocatori”.

Due sconfitte consecutive nel 2020… “Non è cambiato niente rispetto al 2019, non è una questione di organizzazione o tattica, non mi piace parlare di errori individuali perché il responsabile sono io”.

(ROMA TV) Tanti argomenti: orgogliosi dell’atteggiamento della squadra che ha giocato una gran partita. La Roma sta lavorando bene… “Sì sono orgoglioso. Non è facile con due gol in otto minuti, ma la squadra ha reagito e giocato bene. Abbiamo dominato e attaccato tutto il secondo tempo. Abbiamo giocato con coraggio dopo i due gol”.

Ci vuole tempo per portare una filosofia a grandi livelli di competitività e la Roma sta migliorando partita dopo partita… “Sì per questo sono fiducioso. Non è facile per una squadra dopo un inizio come questo giocare così. Oggi abbiamo dimostrato che possiamo giocare per vincere contro qualsiasi squadra: abbiamo fatto una partita coraggiosa. La Juventus nel secondo tempo non ha creato occasioni, questo è importante. Potevamo fare due o tre gol. Per questo sono fiducioso”.

Com’è il morale della squadra? Come si gestiscono le due sconfitte? “Non sono preoccupato, lo dirò ai giocatori. Dobbiamo pensare al futuro con positività e fiducia, abbiamo dimostrato di poter vincere con chiunque. Loro devono essere fiduciosi e pensare alla prossima partita difficile con il Parma”.

La prestazione c’è stata, la squadra non è uscita dalla partita dopo i primi dieci minuti. E siamo sempre quarti… “Magari a volte quando si vince non sono tanto fiducioso quanto lo sono adesso. Abbiamo dimostrato di essere una squadra con coraggio. Vogliamo dominare e giocare bene, penso che poi siano i dettagli che decidono la partita. Sono orgoglioso della squadra oggi. Dobbiamo pensare al futuro con positività. Siamo quarti e abbiamo la Coppa, una competizione importante per noi. Se la squadra gioca così dobbiamo avere fiducia”.

(CONFERENZA STAMPA) Ha visto una Roma più corta rispetto al Torino? “Penso che il problema di oggi non è stato di organizzazione. Il problema è che in 8 minuti abbiamo preso due gol. Penso che dopo la squadra ha reagito bene fatto una partita. In alcuni momenti del primo tempo abbiamo avuto difficoltà nel pressare la Juventus, ma nella ripresa lo abbiamo fatto meglio e creato occasioni. Abbiamo dominato nel secondo tempo. I due gol cambiano tutto. La Roma ha attaccato più della Juve, ma non è facile”.

C’è bisogno di intervenire sul mercato visto l’infortunio di Zaniolo? “Non ho parlato con il direttore di questa situazione. Parlerò con Gialuca e vedremo”.

Cosa succede a Dzeko? “Dzeko ha fatto una buona partita anche se non ha fatto gol”.

Ha mai pensato veramente di giocare a tre contro la Juventus? “Mai pensato di giocare a tre. Neanche provata in settimana”.

Chi le è sembrato stanco o impreciso questa sera? “Ho visto una squadra che fino alla fine ha attaccato. Abbiamo finito la partita nell’area della Juventus. Questa è una dimostrazione la squadra sta bene”.

FONTE: Sky / Roma TV / Redazione Tuttoasroma

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui