Roma, la Bavagnoli oltre la ‘manita’: ‘La sosta ora rischia di frenarci’ (RS Il Messaggero)

0
2

Ragazze, che Roma! Le giallorosse abbattono il Tavagnacco e consolidano la loro posizione in classifica. Il 5-0 esterno rifilato sabato alla formazione friulana lascia poco spazio alle interpretazioni. Al contrario la dice lunga sul momento straordinario della squadra allenata da Betty Bavagnoli, che giustamente si coccola le sue calciatrici ed ha più di un motivo per sorridere a questo punto della stagione. «Sono molto contenta ed orgogliosa di questo gruppo – ha dichiarato l’allenatrice – hanno acquisito la mentalità giusta e compreso che non esistono partite facili. Ci siamo preparate con grande attenzione e concentrazione.

Sicuramente al Tavagnacco mancavano anche alcune giocatrici titolari, quindi non è stato aiutato dalle situazioni ma le mie ragazze hanno dato il massimo». Betty Bavagnoli è un po’ preoccupata per lo stop imposto ora dagli impegni delle Nazionali. «Non è mai facile rientrare dopo una sosta perché c’è il rischio che si perda la concentrazione. Il mio lavoro e quello dello staff sarà proprio quello di tenerle impegnate ma anche di lavorare in modo divertente per poi recuperare il ritmo».

Anche perché all’inizio di febbraio ci sarà la prova di maturità contro la Juventus. «Siamo consapevoli della forza dell’avversario, ma continueremo con il nostro percorso nonostante un ostacolo temibile come la Juventus». Nell’ottimo percorso giallorosso c’è tanta Res Roma, visto che contro il Tavagnacco sono andate a segno tre ex: Claudia Ciccotti, Flaminia Simonetti e Giada Greggi. Segno inequivocabile del lavoro svolto negli anni passati dall’ex tecnico della Res, Fabio Melillo, che ora guida la formazione Primavera.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui