Roma-Parma, non solo De Rossi: anche Dzeko pronto a salutare

0
32

Quella di domenica sarà la partita numero 179 per Edin Dzeko con la maglia della Roma ed è probabile che sia anche l’ultima. Finirà così, senza alcuna celebrazione perché ufficialmente nessuno può dare il divorzio per scontato visto l’anno residuo di contratto con la Roma, la storia di un grandioso attaccante che però nel suo percorso in maglia giallorossa si è preso qualche pausa di troppo e che quest’anno in particolare non è stato irreprensibile sia sul campo sia negli atteggiamenti con compagni di squadra e allenatori.

A quanto pare lo attende l’Inter: Conte, che nei giorni della trattativa con la Roma una delle prime cose di cui si era informato (e che aveva già caldeggiato) era quante possibilità ci fossero di rinnovargli il contratto, ha esplicitamente chiesto a Marotta l’ingaggio dell’attaccante per coprire la possibile partenza di Icardi. La Roma al riguardo non farà barricate: attende l’offerta e valuterà. Ma si sa che in certe trattative quello che conta è soprattutto il parere del calciatore e a quanto pare Edin è molto lusingato per l’interessamento della società milanese.

Così a lui potrebbe succedere il contrario rispetto a quel che accadrà a Gasperini, ammesso e non ancora concesso che dovesse firmare con la Roma. Mentre il tecnico lascerà (salvo clamorose sorprese dell’ultima giornata) una squadra portata in Champions per allenare una che invece giocherà l’Europa League, Dzeko potrebbe lasciare la Roma fuori dall’Europa che conta e ritrovarla però con l’Inter. (…)

FONTE: Il Romanista – D. Lo Monaco

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui