ROMA-TORINO Le pagelle (di Francesco Croce)

0
897

PAU LOPEZ Non può nulla sul goal degli avversari, nessuna sbavatura poi per il portiere spagnolo che si dimostra sempre attento fra i pali.
6

SMALLING Sempre attento il difensore giallorosso, non commette mai errori ed è perfetto nei disimpegni, effettuati sempre con molta tranquillità, sfortunatissimo in occasione del rigore.
6,5

MANCINI Una partita fra luci e ombre per il centrale della Roma che sbaglia troppo e commette troppe sbavature soprattutto sotto il punto di vista delle marcature.
5,5

KOLAROV Una prova sufficiente per il terzino serbo, non spinge come al suo solito sulla fascia sinistra ma non sbaglia quasi nulla in fase difensiva.

6

FLORENZI Primo tempo perfetto del terzino romano che alterna ottime ripartenze e ottime chiusure difensive, va in decrescendo nella seconda parte di gara.
6

DIAWARA Sicuramente uno dei migliori della squadra di Fonseca, equilibrio perfetto fra centrocampo e difesa, ottimo in fase difensiva e offensiva, giocatore che sta diventando sempre più decisivo
6,5

VERETOUT Non brillante oggi la prestazione del francese, troppe sbavature in fase di impostazione, non in giornata il neoacquisto giallorosso.
5,5

PELLEGRINI Anche per lui, come Florenzi, primo tempo da migliore in campo, sparisce però nella seconda frazione, sbagliando tanto e forse troppo negli ultimi venti metri.
6

ZANIOLO Partita decisamente sotto le aspettative per il gioiellino giallorosso, non convince oggi il giovane talento e anche lui come tutti i suoi compagni svanisce nel secondo tempo.
5,5

PEROTTI Sempre pericolose le ripartenze del Monito che in qualche modo cerca sempre di mettere in pericolo la difesa granata, non incidendo particolarmente però, soprattutto nel passaggio finale.
6

DZEKO Bocciatura netta oggi per il gigante bosniaco, quasi irriconoscibile, sbaglia tutti i passaggi e non sfrutta la possenza fisica di cui è dotato . Giornata decisamente no.
5

MHIKITHARYAN
S.V

KALINIC
S.V

ÜNDER
S.V

FONSECA Non ci sentiamo di dar colpe all’allenatore giallorosso, oggi però la sua squadra ha peccato troppo di presunzione e superficialità commettendo errori che non può ormai più permettersi di fare se si vuole centrare un posto in Champions.
6

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui