Spinazzola-Politano, si tratta: scambio legato alle presenze

0
17

eonardo Spinazzola non è destinato a primi giorni trionfali. Al primo giorno da giocatore della Roma gli avevano rubato uno zainetto, lasciato in macchina. Quella che doveva essere la sua prima volta da interista, invece, l’ha passata in albergo ad aspettare notizie che arrivavano contraddittorie: vai ad Appiano, anzi non ci vai più; prendi un treno per Roma, anzi resta lì che forse si sblocca. Leonardo Spinazzola non è destinato a primi giorni trionfali. Giornata di attesa anche per Matteo Politano nella capitale.

Mancano dettagli, manca la definizione del numero o della percentuale di presenze necessarie per far scattare l’obbligo di riscatto. Però la trattativa è ripartita ed è, se non chiusa, vicina alla chiusura. Un passo avanti enorme rispetto alle posizioni di mercoledì sera, quando si era arrivati alla rottura: la mediazione è uno scambio di prestiti, con obbligo di riscatto che scatta a 15 presenze (con un minutaggio minimo per essere considerate), come vorrebbe l’Inter, o al 50 per cento di presenze rispetto alle gare totali (variabili in base al tragitto nelle coppe), come vorrebbe la Roma. Sono invece “scomparsi” i test atletici supplementari chiesti dall’Inter per Spinazzola (e non autorizzati dalla Roma), che erano stati motivo ufficiale del rinvio.

FONTE: La Gazzetta dello Sport

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui