Szczesny, uscita al veleno contro Totti (RS Leggo)

0
5

«Il vero capitano non era Totti, ma De Rossi». Di certo non è stato un rapporto idilliaco quello tra Szczesny e il più forte giocatore della storia della Roma. Ieri, infatti, il portiere juventino che ha giocato due stagioni nella capitale ha di nuovo lanciato una frecciata a Francesco dopo che qualche settimana aveva paragonato la bacheca del baby Pinsoglio a quella dell’ex numero 10. «L’innamoramento dei tifosi nei confronti di Totti forse non era sano per il club – ha detto Szczesny al canale YouTube Foot Truck -.

Quando le cose andavano male e lui si riscaldava o entrava in campo, lo stadio si svegliava e cominciava una nuova partita. De Rossi per me è stato sempre il vero capitano della squadra. Questo perché Totti era una leggenda del club ed era una figura talmente forte, probabilmente lo era anche più della squadra. Da un certo punto di vista c’era Totti e c’era la Roma. Daniele invece è stato veramente l’anima dello spogliatoio». Infine su Nainggolan: «Senza gli eccessi fuori dal campo non sarebbe così forte».

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui