TIM CUP PRIMAVERA # INTER-ROMA 1-2 (TABELLINO)

1
18


INTER – ROMA    1 – 2


INTER (4-2-3-1): Di Gregorio (C); Mattioli, Cagnoni, Awua, Gravillon; Lombardoni, Rover (80′ Putzulu), Rivas Vindel (A); Pinamonti, Danso (63′ Bakayoko), Squarè (53′ Belkheir). All.: Vecchi

A disposizione: Đekić, Nolan, Sala, Valietti, Minelli, Brignoli, Putzolu, Piscopo, Bollini Frigerio, Mangano, Bakayoko, Belkheir.

 

ROMA (4-3-3): Crisanto; De Santis E. (C), Grossi, Marchizza, Pellegrini; Frattesi, Ciavattini, Spinozzi (44′ Anocic); Tumminello, Soleri, Keba Coly. All.: De Rossi

A disposizione: RomagnAnocic)oli, Ciofi, Diallo Ba, Anočić, Marcucci, Cappa, Franchi, Valeau, Antonucci, Bouasse Ombiogno, Greco.

 


Arbitro: ZANONATO Assistenti: VIOLA – LACALAMITA

Marcatori: 67′ Soleri, 83′ Pinamonti, 90′ Tumminello

Ammoniti: Rivas

Espulsi:

Calci d’angolo: 4-1

Spettatori: 3000 circa


aggiorna


SECONDO TEMPO

90+3 – L’arbitro fischia la fine della partita. La Roma batte l’Inter per due a uno ed è in finale. Entella batte la Fiorentina per 4 a 3 e va in finale

90 – GOOOOOOLLLLLLLLLLLLLL TUMMINELLLOOOOOOOOOOOOOOOO che mette a sedere Di Gregorio e infila in rete. Roma due Inter zero. La Roma in finale

89 – Tiro di Rivas e Grossi devia in angolo che l’Inter non sfrutta

86 – Tiro alle stelle di Rivas dal limite dell’area

84 – Tiro di Bakayoko ma Crisanto ancora una volta blocca

83 – PAREGGIO DELL’INTER di Pinamonti di destro all’angolo basso servito da Cagnano

80 – Crisanto esce su Pinamonti in area e viene colpito in testa e ha bisogno delle cure dei medici. Entra Putzolu per Rover

79 – Calcio di punizione dell’Inter dalla tre quarti giallorossa che batte Rivas ma ribatte Soleri in falo laterale

76 – Punizione per la Roma dai 30 metri che batte Anocic e devia Gravillon in angolo. Batte De Santis e Marchizza stacca e di testa sfiora il gol

74 – Ancora Anocic che verticalizza per Tumminiello ma Di Greggorio esce in allungo e blocca anticipando il bomber giallorosso. Entella 3 Fiorentina 2, i viola accorciano le distanze

73 – Tiro di Pinamonti a incrociare ma la palla esce di poco e sfiora il palo

72 – Cross di Anocic in area neroazzurra e Di Gregorio blocca in uscita

70 – Cross di Mattioli e Crisanto esce e blocca in uscita la sfera. Entella 3 Fiorentina 1 nell’altra semifinale

67 – GOOOOOOOOLLLLLLLLLLLLLLLLLL SOOOOOOOLEEEERIIIIIIIIIIIII su un contropiede micidiale con inizio dell’azione di Marchizza per Tumminiello che avanza fino dentro l’area, smarca Di Gregorio, appoggiando la sfera a Soleri solo davanti alla porta e mette nel sacco. Inter zero Roma uno

65 – Calcio di punizione per l’Inter per fallo di Pellegrini su Mattioli all’altezza della bandierina; batte Rivas e Marchizza libera e poi l’arbitro fischia un fuorigioco di Pinamonti

63 – Marchizza libera la difesa giallorossa per un pericoloso attacco dell’Inter. Cambio per i neroazzurri: esce Danzo entra Bakayoko

61 – Rivas si accentra e non riesce a tirare bene e a strozzare la palla e la sfera va fuori di molto dalla porta difesa da Crisanto

58 – Fallo di Pinamonti su Grossi e punizione per la Roma dalla tre quarti giallorossa

54 – Colpo doi testa di Tumminiello che Di Gregorio blocca facilmente. Nell’altra semifinale Entella-Fiorentina 3-0

53 – Cambio per l’Inter entra Belkheir esce Squarè

52 – Pinamonti e Rivas provano nell’area giallorossa di mettere in rete ma Marchizza devia in angolo che la squadra neroazzurra non sfrutta

49 – La Roma ci prova con Frattesi che crossa nell’area piccola e Di Gregorio in uscita anticipa Keba e libera

48 – Squarè tira senza tanta convinzione dai 35 metri ma Crisanto facilmente blocca fra le braccia

46 – Cross di Rivas che Crisanto in uscita blocca la sfera

15.40 – Inizio secondo tempo. Batte il calcio d’inizio l’Inter


INTERVALLO

MARCHIZZA “Gara nervosa? Sapevamo che era una gara difficile, sono un’ttima squadra, vedendo il campo prima della partita sapevamo che non sarebbe stato un bello spettacolo. Però le partite le vince chi ci crede di più. Il mio futuro? È il momento meno adeguato per pensarci, è una gara importante”.


PRIMO TEMPO

45+3 – Fischia l’arbitro la fine del primo tempo con la Roma in attacco

45+1 – Tira Awua dai 35 metri ma lo stesso risulta lontano dalla porta. Intanto l’Entella nell’atra semifinale vince per 2 a 0

44 – Non ce la fa Spinozzi infortunato ed entra Anocic. 3 minuti di recupero

43 – Squarè crossa dalla sinistra e colpo di testa alto di Pinamonti

42 – Punizione per la Roma dalla mediana per fallo di Rivas su Pellegrini che batte Marchizza in area ma Soleri in attacco fa fallo su Cagnano

41 – Pinamonti scened sulla sinistra e Ciavattini devia in angolo che batte Rivas la Roma libera

39 – Il gioco è fermo da circa due minuti per un fallo subito da Spinozzi che resta a terra ed ha bisogno delle cure dei medici

36 – Tumminiello opportunista allunga un piede sulla linea dell’area di rigore anticipando Mattioli ma la palla è debole e arriva fra le mani di Di Gregorio

34 – Punizione della Roma dai 30 metri che batte Marchizza con un sinistro a giro ed esce dalla parte opposta sulla traversa della porta difesa da Di Gregorio

32 – Pinamonte entra in area e da la palla per il tiro di Rover che Crisanto in allungo devia in angolo che batte Rivas ma la difesa della  Roma libera

31 – Serie di falli dell’Inter che l’arbitro non fischia con Pellegrini che ha bisogno delle cure dei medici

29 – Tiro di Rover che Marchizza devia in angolo che batte Rivas ma la difesa giallorossa libera ancora

27 – Grossi rimane a terra per un’entrata pericolosa con piede a martello di Rivas che viene ammonito

25 – Calcio di punizione della Roma dalla tre quarti neroazzurra che batte Spinozzi ma la palla viene liberata dalla difesa dell’Inter

24 – Tiro del solito Mattioli da fuori ma la sfera esce di molto

22 – La pressione dell’Inter è diminuita ma anche le condizioni del campo molto duro non aiuta la squadra giallorossa. Nell’altra semifinale fra Entella e Fiorentina il punteggio è ancora zero a zero

21 – La Roma cerca di uscire dall’area timidamente ma non riesce nemmeno ad arrivare nella tre quarti avversaria

18 – Entra in area Rover che crossa e Marchizza libera in fallo laterale; sull’azione susseguente Danso tira da fuori area e prende in pieno la traversa. Occasione per l’Inter. Nella setssa azione ancora Mattioli da fuori tira ma la sfera finisce lontano dalla porta

16 – Cagnano dalla mediana in area per Pinamonti che sfiora e Crisanto blocca facilmente. Primi 16 minuti a senso unico con la Roma tutta in difesa e l’Inter che vuole l’uno a zero.

15 – Deviazione di De Santis in angolo; batte Rivas ma Ciavattini libera l’area

13 – Punizione nella tre quarti giallorossa dell’Inter per fallo di Ciavattini su Pinamonti; batte Rivas ma la difesa giallorossa libera ancora. Roma in difficilotà

12 – L’Inter continua a spingere con Rivas sulla sinistra dell’area di Crisanto ma Marchizza libera in fallo laterale

9 – Ripartenza dell’Inter con Rivas e arrivato ai 35 metri tira di destro sfiorando il palo di molto

7 – Lancio per Pinamonti ma troppo lungo ed è preda di Crisanto facilmente

6 – Azione dell’Inter e molto bravo Crisanto che rinvia su tiro di Rover prima e poi su Mattioli dalla parte opposta sulla ribattuta del portiere giallorosso

4 – Crisanto esce fino all’altezza del calcio di rigore, bloccando facilmente la sfera, per anticipare Pinamonti

3 – L’Inter prova a velocizzare l’azione e si porta sin fino alla linea dell’area di rigore ma Awua fa fallo su Pellegrini e l’arbitro fischia la punizione

2 – Le squadre si studiano e i primi due minuti sono di confusione per tutte e due le compagini

14.35 – Inizio partita. Batte il calcio d’inizio la Roma



 

DE ROSSI  “Non so cosa aggiungere, le due squadre sono forti. Sarà una gara equilibrata, vincerà chi avrà la meglio su più duelli e chi giocherà di squadra. È una partita importante, darebbe a una delle due squadre la possibilità di giocarsi la finale nello stadio della Prima Squadra. Roma bestia nera dell’Inter? Non ci ho pensato, onestamente i numeri, è una mia idea, nei giovani lasciano il tempo che trovano, non do loro molta importanza. Conosciamo le qualità dei nostri avversari, hanno giocatori che saltano l’uomo. Sappiamo questo dell’Inter, anche noi non abbiamo preso gol per tanto tempo, poi ne abbiamo presi tre. Le statistiche sono fondamentali nel calcio degli adulti, non nei ragazzi. Giovani già messi in mostra? Rappresento il settore giovanile, non sono l’artefice principale e unico. Ne abbiamo messi tanti in mostra e contiamo di metterne qualcuno in Prima Squadra”.

VECCHI “Peso maggiore? Diciamo che questa è la gara decisiva per giocare un’altra finale, come lo scorso anno. È chiaro che arriviamo da una sconfitta, da tre sconfitte nei tre precedenti, ci auguriamo che possa cambiare qualcosa, altrimenti non usciremo contenti da questa partita. Infermeria piena? Abbiamo qualche acciacco di troppo, un paio di squalificati, la partita di andata ha pesato. Però abbiamo visto che ci sono altri ragazzi validi, lo hanno dimostrato con Genoa e Palermo. Mi auguro che possano essere protagonisti. Tanti gol subiti contro la Roma? Guardando le statistiche ne abbiamo presi 7 in tre partite con loro, 8 nelle altre 15 partite. Li soffriamo, cercheremo di mettere in campo qualcosa di diverso e limitare il loro potenziale, sperando di concretizzare le occasioni”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui