Totti arriva in tv: potrebbe interpretarlo Castellitto Jr

0
23

«Un capitano, c’è solo un capitano». È lo slogan che i tifosi romanisti intonavano allo stadio quando in campo c’era Francesco Totti a incantarli con le sue prodezze. E proprio Un capitano si intitolerà la fiction che la Wildside realizzerà per Sky, con la regia di Luca Ribuoli.

La notizia non è nuova, visto che i primi rumors sono di qualche mese fa, ma è freschissima l’indiscrezione, riportata dal sempre informato Cinemotore, che il ruolo del protagonista sarà affidato a Pietro Castellitto, primogenito di Sergio Castellitto e Margaret Mazzantini.

«Non mi chiedete se mio figlio farà Totti» ha messo le mani avanti il padre, e molti hanno interpretato questa mancata smentita come una conferma. E se per qualche tifoso la somiglianza tra il giovane attore e il numero 10 giallorosso è davvero minima, per altri i due hanno in comune lo sguardo «chiaro e limpido».

In effetti Pietro, classe 1991, ha gli stessi occhi chiari di Totti e, diciamolo, sarebbe perfetto nel ruolo anche per un altro dettaglio non da poco: è un romanista sfegatato. Dopo diversi piccoli ruoli (soprattutto nei film paterni) e il premio Biraghi conquistato agli ultimi Nastri d’argento per la sua interpretazione ne La profezia dell’armadillo di Emanuele Scaringi, Pietro sembra dunque essere in pole position per prestare il volto al suo idolo calcistico.

Ispirata all’omonima autobiografia del Capitano scritta a quattro mani con il giornalista Paolo Condò, edita da Rizzoli, la serie tv si articolerà in 6 episodi da 50 minuti e coprirà un arco temporale che va dal 1976, anno di nascita di Francesco, fino al ritiro nel 2017. Le riprese inizieranno a febbraio 2020, la messa in onda sarà nel 2021.

FONTE: Leggo – D. Aragozzini

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui