Totti, Fedez e gli altri: caccia al vip sparito

0
28

Francesco Totti è sparito, e sulle sue tracce si muove un team di investigatori professionisti e analisti militari. È questo lo scenario che andrà in onda a marzo, quando Amazon pubblicherà la prima puntata di Celebrity Hunted- Caccia all’uomo, la prima serie non fiction italiana sviluppata nel nostro Paese dal gigante dell’e-commerce.

Un real-life thriller in sei episodi, prodotto da EndemolShine Italy e disponibile in esclusiva su Amazon Prime Video, il cui format ricopia quasi integralmente l’analogo programma dell’inglese Channel 4, dove Celebrity Hunted va in onda dal 2015 in versione non famosi (Hunted) e dal 2017 con ospiti vip (nell’ultima edizione lo chef Aldo Zilli, in quella precedente Johnny Mercer, oggi ministro del governo di Boris Johnson).

LE REGOLE – Via di mezzo tra un reality e un game show, nella caccia all’uomo italiana un gruppo di famosi tenterà di nascondersi da un team di cacciatori, facendo perdere le proprie tracce per due settimane. Rigide le regole del gioco: nessuno smartphone ma solo cellulari di prima generazione, nessuna possibilità di lasciare il Paese e una sola carta di credito a disposizione, con risorse economiche limitate e contingentate non sarà possibile, insomma, prelevare il bottino tutto insieme.

Ai concorrenti resterà la possibilità di camuffarsi, nascondersi e ingannare in qualsiasi modo gli inseguitori. La partenza della caccia è fissata, per tutti, nella primavera del 2020 davanti al Colosseo. Scaduto il quattordicesimo giorno di gioco, i concorrenti ancora liberi dovranno presentarsi in un punto di estrazione prestabilito per ritirare il premio e porre termine alla fuga: in palio un montepremi, che nella versione inglese ammonta a 100.000 sterline, da devolvere a una onlus a discrezione dei vincitori.

«Se avete perso le mie tracce vuol dire che mi sono nascosto bene», scriveva sul suo profilo Instagram Totti, annunciato ieri tra i concorrenti del gioco, dopo aver seminato nei giorni scorsi misteriose allusioni alla sua avventura («Non cercatemi, devo rimanere in incognito. Presto capirete perché»).

Tra gli altri personaggi in fuga, Amazon ed Endemol hanno nominato anche il cantante Fedez, lo youtuber Luis Sal, l’attore Claudio Santamaria con la compagna Francesca Barra, il presentatore di Pechino Express Costantino della Gherardesca, gli attori Diana Del Bufalo e Cristiano Caccamo.

Sulle loro tracce si muoveranno noti investigatori professionisti, esperti di cyber security, profiler e human tracker provenienti dalle forze dell’ordine e dai servizi segreti, che potranno rintracciare le celebrità usando esclusivamente mezzi legali: telecamere di videosorveglianza, sistemi di riconoscimento delle targhe, libera richiesta di informazioni.

Nella versione inglese del programma i cacciatori possono usare anche i social per raccogliere indicazioni e soffiate, ricompensabili con premi in denaro. «Celebrity Hunted Caccia all’uomo è un format rivoluzionario, dal linguaggio innovativo, una sfida unica nel panorama televisivo con un cast d’eccellenza – ha commentato ieri Leonardo Pasquinelli, ceo di EndemolShine Italy – che non si è mai visto prima in un programma tv».

FONTE: Il Messaggero – I. Ravarino

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui