AMAZON SPECIAL OFFERT

Aria pesante in casa Roma. All’aereoporto di Oporto una quindicina di tifosi ha preso di mira la squadra di rientro in Italia e soprattutto il direttore sportivo Monchi. “Te ne devi andare, hai sfasciato la squadra”. Monchi, che si stava imbarcando, ha prima fatto finta di non sentire, poi di fronte ai toni esagitati della protesta. ha replicato ironicamente: “Siete meglio voi”.

A quel punto il gruppo si è scaldato e ha cominciato a insultare il dirigente che, nel momento in cui entrava nel corridoio che portava all’aereo, ha risposto gridando: “In sei mesi vi prendo uno per uno”.

Anche Baldissoni e alcuni giocatori sono stati contestati mentre Di Francesco (particolarmente provato dopo una notte insonne) è stato risparmiato, così come De Rossi. Non Dzeko, Nzonzi, Schick e Florenzi, al quale è stato rivolto un applauso collettivo sarcastico per l’errore commesso ieri in occasione del rigore decisivo del Porto.

TOTTI A CONFRONTO CON I TIFOSI – A parlare con il gruppetto di tifosi si è fermato Francesco Totti. La discussione fra le due parti è stata serena ed è durata qualche minuto. Alla fine il tutto è finito con abbracci e selfie.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui