VAR Nicchi: ‘Esperienza positiva, bisogna partire subito’

0
2

nicchiMarcello Nicchi, presidente dell’Aia, dà il benvenuto con queste parole alla VAR (Vdeo Assistent Reeferes) indirizzando verso un’abbreviazione dei tempi: “È stata una esperienza positiva, l’attendevamo tutti e mi ha anche molto incuriosito. Io ero a Torino insieme a Ivaldi e Rosetti, mentre a Milano, erano presenti Collina, Messina e il segretario Lega serie A, Marchetti. Sono rimasto sorpreso dall’organizzazione che siamo riusciti a mettere in atto. Un bell’avvio di un’intesa che può portare a grandi risultati. Bisogna partire subito velocemente, è inutile aspettare due anni, con pochi episodi in cui intervenire, poi strada facendo, presa dimestichezza con le telecamere e il nuovo modo di arbitrare, si può ampliare a 4-6 ambiti, ma sempre a gioco fermo. In Italia potremmo essere pronti a partire con la Coppa Italia dell’anno prossimo, poi la prima ufficiale a livello internazionale saranno i Mondiali in Russia, ma finché non ci sono le regole non possiamo arbitrare in modo diverso da altri paesi. Finché non ci sarà il protocollo ufficiale, non si può fare“.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui