VIKTORIA PLZEN-ROMA MIXED ZONE Spalletti: ‘Gol evitabilissimo, si può e si deve fare di più. Siamo tutti rimandati, io insieme ai giocatori’

0
2

Spalletti Latina-Roma Impreca(SKYSi può fare di più e di meglio? “Si, bisogna fare di più e meglio. La partita si era messa anche a favore, eravamo passati in vantaggio, c’era la possibilità di gestire, potevamo prendere la partita, però poi l’abbiamo messa sul piano a loro congeniale, sul piano fisico e delle ripartenze”.

La squadra perde compattezza e la capacità di pressare. Manca intensità difensiva? “Non abbiamo preso un gol che non potevamo evitare, era evitabilissimo, però poi le partite sono queste, si viene a giocare in questi campi dove se non prendi in mano la situazione loro danno tutto dal punto di vista del carattere, si buttano oltre l’ostacolo. Bisogna avere più tranquillità e personalità nel gestire le situazioni, bisogna far di più”.

Iturbe? “Nessun ultimatum, l’ho fatto giocare. Lui come altri che ritenevo potessero dare delle risposte, secondo me sono rimandati alla prossima”.

Pensavi di tenere più la palla in mezzo? “Secondo me sì, mi riferivo a questo. Hanno spinto ma quando riconquisti palla, loro svuotano in mezzo. Noi dovevamo essere padroni della metà campo, se avessimo avuto il coraggio e la tranquillità, la voglia, abbiamo gestito male palloni che erano facilissimi. Sembra non credere nelle proprie qualità fino in fondo. Dovevamo gestire di più la partita”

C’è stata un po’ di pigrizia mentale? “E’ una cosa che si può accettare, effettivamente alcune palle ci facevamo anticipare. Alcune palle perse non vedo la compattezza per riandarle a riprendere. Alcune volte siamo rimasti in fuorigioco, è una cosa corretta: un aggettivo che si può accettare. Ci impone di trovare soluzioni, a far meglio: riempire la partita. In alcuni elementi, oggi tutti dovevano dare di più”

Gerson? “Ha fatto tutto sommato una buona gara, essendo la prima è quello che è scusato un po’ di più. In generale chi gioca di meno deve sfruttare l’occasione. Non si hanno 5 partite nel nostro calcio: si hanno 5 minuti in 5 allenamenti, non 5 partite per entrare nei meccanismi. Dobbiamo fare di più, sopratutto chi gioca di meno deve avere voglia e intensità”.

(ROMA TV) Partita complicata. “Si è stata una partita in cui abbiamo fatto meno di quello che dobbiamo fare, in alcuni momenti ce la siamo complicata in altri era facile e non l’abbiamo sfruttata. Dobbiamo portare a casa il pareggio perchè non si è fatto molto per portare a casa la vittoria”.

C’è stata poca precisione nella costruzione della manovra? “Ci sono state più cose e questo forse è il nocciolo della questione perché dovevamo prendere il centrocampo in mano con tutti questi giocatori che palleggiavano ma non siamo riusciti e anche nella condizione di aver avuto il vantaggio iniziale non siamo stati bravi a prenderci in mano la partita. Dobbiamo fare di più ma purtroppo non è stato solo quello perchè abbiamo concesso alcune leggerezze dove loro ci hanno preso vantaggio e sul finale della gara abbiamo provato a vincerla e in diversi frangenti abbiamo fatto cose egregie ma senza quella continuità e compattezza che ci deve essere”.

Come valuta i giocatori di solito meno impiegati? “Siamo tutti rimandati, io insieme a loro. Perchè avendoli fatti giocare mi aspettavo qualcosa di più e come ho detto prima uno quando si gioca la possibilità di aver un futuro nella Roma deve far vedere che la ricerca della convinzione, di un duello, di qualche azione, qualche presa di posizione dove si butta il corpo e l’anima oltre le qualità”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui