Zaniolo ispira la cinquina dell’Under 21

0
26

a grande bellezza. Super esordio della Nazionale Italiana Under 21 del neo ct Paolo Nicolato che a Castel di Sangro cala il pokerissimo contro la Finlandia nella prima para valida per le quatificazione all’Europeo che si disputerà in Ungheria e Slovenia nell’estate del 2021, Allo stadio Teofilo Patani finisce 5-0 e non c’è partita, con l’Italia trascinata da un ispirato Zaniolò in campo per 60 minuti.

Gli Azzurrini sbloccano i) match dopo solo otto minuti realizzando un calcio di rigore con il centrocampista del Sassuolo Manuel Locatelli, Il 2-0 arriva ancora dal dischetto, sul quale questa volta si presenta Moise Kean, attaccante ex-Juve trasferitosi Oltremanica all’Everton.

Il giocatore dei Toffees spiazza l’estremo difensore ospite Machado e si va al riposo. Di nuovo in campo la musica non cambia e gli Azzurrini sì portano sul 3-0 con Riccardo Sottil. Oramai in bambola, il Lussemburgo crolla e prima Tumminiello poi Scamacca trova- no ancora la via della rete.

A fine match, il ct Nicolato è soddisfatto. «Abbiamo fatto una buona prestazione – evidenzia nella consueta intervista a bordo campo post-partita – ma dobbiamo migliorare soprattutto
per ciò che riguarda la precisione, La nostra intenzione era quella di allargare le maglie della loro difesa e ci siamo riusciti. Mi è piaciuto il finale in crescendo». Poi su Kean.

«L’ho sostituito solamente perché avevamo bisogno di un calciatore che giocasse in ampiezza e Sottil ha questa caratteristica». L’Italia Under 21 tornerà in campo il 10 ottobre, quando alle 21 affronterà al Tallaght Stadium di Dublino i pari età dell’Irlanda attualmente capolista del girone A con 9 punti in tre partite.

FONTE: Il Tempo – Mas. Vit

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui