ZAPPACOSTA Curiosità nel contratto: potrebbe partire a gennaio 2020 se…

0
153

Se si andasse a rileggere il comunicato della Roma per quanto riguarda l’ingaggio di Davide Zappacosta, si troverebbe scritta la formula “acquisizione a titolo temporaneo e gratuito dei diritti alle prestazioni sportive del difensore fino al gennaio 2020, con possibilità di estensione del prestito fino al giugno 2020“.

Perché fino a gennaio del 2020? Perché il Chelsea non può fare mercato in quanto la FIFA ha bloccato il club inglese per le prossime due sessioni consecutive (a partire dalla fine di mercato di gennaio 2019, ndr) a causa della violazione delle norme sul trasferimento di giocatori di meno di 18 anni, e quindi malauguratamente dovesse infortunarsi il titolare Azpilicueta, la stessa società londinese, nel sessione invernale del 2020, può riprendersi il neo giallorosso che intanto ha rinnovato con il Chelsea sino al 2022 proprio oggi. In caso contrario Zappacosta rimarrà alla Roma sino a giungo 2020.

FONTE: Redazione Tuttoasroma – Roberto Molinari

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui